HomeComunicatiFai, Flai, Uila. Parmalat/Lactalis, no a “fake news” su rischi per consumatori...

Fai, Flai, Uila. Parmalat/Lactalis, no a “fake news” su rischi per consumatori italiani

La notizia dello scandalo in Francia del latte in polvere per l’infanzia contaminato che coinvolge il gruppo Lactalis sta generando in Italia una dinamica di informazioni distorte che rischiano di creare allarmismo e di determinare effetti negativi anche nel nostro Paese, non coinvolto in questo problema.

In queste ultime ore stanno, infatti, circolando delle “fake news” riguardanti la Parmalat che parlano di rischio per i consumatori italiani.

La Parmalat rappresenta una grande realtà industriale, con 9 stabilimenti e circa duemila dipendenti, che non produce né commercializza latte in polvere e prodotti specifici per l’infanzia.

Un’azienda che, in questi anni, ha consolidato l’occupazione e rafforzato il suo perimetro produttivo e commerciale in Italia e all’estero, garantendo nelle sue produzioni un approvvigionamento del 70% di latte italiano.

Grazie a un sistema strutturato di relazioni sindacali abbiamo sempre rinnovato contratti e gestito con responsabilità le situazioni di crisi, individuando soluzioni adeguate alla tutela dei lavoratori della Filiera.

La stessa Lactalis Italia utilizza il 70% di latte italiano per la produzione di formaggi, detenendo una quota del 24% nel mercato del Paese ed esportando formaggi a marchio Dop.

Guardiamo con attenzione ai temi della sicurezza alimentare, specialmente quando coinvolgono la salute dei bambini, tanto che ci auguriamo che vengano adottate misure sanzionatorie severe ed efficaci per qualsiasi violazione accertata in Italia, in Europa e nel Mondo ma cerchiamo di evitare strumentalizzazioni che, non solo non tutelano i consumatori, ma rischiano di fare solo tanta confusione.

Articoli correlati

Flai Cgil all’assemblea nazionale dei Campi della legalità di Libera

All’Assemblea nazionale dei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata ‘E!State Liberi!’, all’Auditorium San Domenico di Roma, Jean-René Bilongo, capo dipartimento legalità Flai Nazionale e presidente dell’Osservatorio Placido Rizzotto, interviene...

Agricoltura. Fiatti: bene PAC Italia, insieme a condizionalità sociale deve creare buona occupazione

“Una buona notizia per il settore agricolo il via libera della Commissione europea al Piano Strategico Nazionale dell'Italia sulla Politica agricola comune (Pac), con un sostegno di oltre 35 miliardi di euro, tra contributi...

MEMORIA 2 Dicembre 1968. I fatti di Avola: la polizia spara sui braccianti

Sono all’undicesimo giorno di sciopero i braccianti siracusani e l’intervento armato della polizia altro non è che il tentativo delle forze agrarie di spezzare il movimento rivendicativo, di dare una lezione a tutti i...

6 e 7 dicembre a Roma seminario finale del progetto Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord

In 30 mesi di attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura, ha aiutato oltre 20mila persone Si terrà il 6 e 7 dicembre 2022 nel Centro Congressi Roma Eventi...

Flai Cgil, altri nove bancali di cibo al Vaticano, solidarietà concreta per chi non arriva a fine mese

L’aumento sempre più marcato delle diseguaglianze, evidenziato da tutti i centri di ricerca, rende indispensabili interventi di solidarietà concreta. Contro vecchie e nuove povertà servono risposte decise, va in questa direzione la consegna da...