HomeComunicatiParmalat. Dichiarazione di Mauro Macchiesi

Parmalat. Dichiarazione di Mauro Macchiesi

“La scelta del Gruppo Lactalis di uscire dalla quotazione in borsa di Parmalat è quantomeno discutibile se si parla di una multinazionale con un deficit di trasparenza nella gestione del bilancio”. Lo dichiara in una nota Mauro Macchiesi, Segretario Nazionale Flai Cgil.

“Dal punto di vista delle politiche sociali di impresa la trasparenza per un gruppo delle dimensioni del Gruppo Lactalis è un valore aggiunto e, in quanto tale, non si comprende perché ci si rinunci.
In Italia Lactalis controlla Galbani e Parmalat alle cui dipendenze ci sono oltre 4000 lavoratori: oggi più che mai, come Flai Cgil sosterremo la battaglia che il Sindacato Europeo dell’agroindustria (Effat) porta avanti da anni per indurre la Lactalis a riconoscere il Comitato Aziendale Europeo (CAE). Purtroppo la Famiglia Bernier, proprietaria del Gruppo Lactalis, continua a disconoscere tale normativa in violazione alla Direttiva Europea che afferma il diritto dei lavoratori ai rappresentanti per poter avere informazioni sulla composizione proprietaria delle aziende e sulle strategie industriali di business delle stesse imprese”.
“Certo – conclude Macchiesi- non è il 10 % di fluttuante in borsa che cambia le strategie di un grande Gruppo come la Parmalat ma, essendo il gruppo Lactalis un protagonista di spicco nel settore lattiero caseario italiano, riveste un’importanza strategica per l’intera filiera e, quindi, ne apprezziamo la complessa operatività ma serve, nel contempo, una maggiore trasparenza e uno speciale riguardo verso le leggi sociali sulle informazioni degli assetti finanziari di bilancio al fine di fornire le necessarie garanzie a tutti gli operatori del comparto”.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...