Panificazione. Mobilitazione, presidi e sciopero il 21 e 22 ottobre

E’ stato proclamato un pacchetto di 8 ore di sciopero, esauritosi il 15 ottobre, e una mobilitazione straordinaria in tutto il comparto della panificazione.

Il 21 e 22 Ottobre saranno due giornate di mobilitazione straordinaria di tutto il settore, giornate nella quale ci saranno iniziative pubbliche e presidi nelle principali città italiane al fine di sensibilizzare i lavoratori e i consumatori in merito alla vertenza sul rinnovo del CCNL di settore, ormai scaduto da ventuno mesi.

Elenco di presidi e scioperi

Roma: presidio a Piazza Re di Roma – ore 10.00. Già effettuate 8 ore di sciopero nei panifici industriali.
Bologna: sciopero regionale di 8 ore e presidio c/o sede di Assopanificatori a Bologna, presidi e volantinaggi già effettuati a Ravenna, Ferrara, Parma e Modena.
Milano: sciopero regionale di 8 ore e presidio c/o la Casa del Pane, Corso di Porta Venezia 58, dalle 10 alle 13.
Venezia-Mestre: presidio regionale in Via Maestrina dalle ore 10. Scioperi già effettuati nei panifici industriali della regione. Già effettuate 8 ore di sciopero nei panifici industriali.
Siena: sciopero di 8 ore e presidi c/o le sedi di Confcommercio e Confesercenti. Nel resto della Toscana già effettuate 8 ore di sciopero nei panifici industriali.
Umbria: scioperi di 8 ore già effettuati nei panifici industriali.

Liguria: scioperi di 8 ore già effettuati nei panifici industriali.

Articoli correlati

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, aperte trattative per il rinnovo Ccnl Confapi-Unionalimentari 

Si sono aperte oggi, presso la sede di Confapi, a Roma, le trattative tra Fai, Flai, Uila e Unionalimentari-Confapi per il rinnovo del contratto...

Lavoro, siglato accordo di rinnovo Ccnl artigianato area alimentazione e panificazione

E’ stato sottoscritto oggi a Roma, nella sede di Confartigianato, da Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil, Confartigianato, CNA, Casartigiani e Claai, l’accordo di rinnovo del Ccnl artigianato area...

Flai Cgil: “Il Commissario per superare i ghetti c’è, adesso si usino i fondi del Pnrr per cancellare questa vergogna”

Jean René Bilongo, presidente Osservatorio Placido Rizzotto: “Al Prefetto Falco chiediamo un incontro urgente, nell’interesse delle decine di migliaia di donne e uomini costretti...