HomeComunicati PAC. Interessante iniziativa con De Castro e Patuanelli

 PAC. Interessante iniziativa con De Castro e Patuanelli

 
 
Con la riforma della Pac si creano importanti opportunità di cambiamento per il settore agricolo, secondo quanto illustrato oggi nell’interessante presentazione del report 2021 della Comagri del Parlamento europeo da parte del gruppo S&D nella Commissione. 
“Siamo in una fase positiva che avra’ incidenza per i prossimi anni e importante è stata la collaborazione e il ruolo svolto da Paolo De Castro e dal ministro Patuanelli nel coinvolgimento delle regioni e delle parti sociali”, dichiara Giovanni Mininni, segretario generale della FLAI Cgil. 
“Il percorso è stato faticoso ed abbiamo apprezzato la disponibilità del Gruppo S&D verso le istanze che le organizzazioni sindacali, europee e italiane hanno avanzato sulla clausola sociale e le pratiche sleali in agricoltura”, continua Mininni. “La condizionalita’ sociale è la grande novità di questa Pac. La scelta di anticiparla al 2023 in Italia, confermataci dal ministro Patuanelli, è secondo la FLAI Cgil, il segno del riconoscimento dell’importanza del lavoro e dei lavoratori del settore primario.
L’altro aspetto positivo è l’impegno a sostenere tutti i territori, integrando le risorse PAC con quelle del PNRR. La FLAI Cgil”, continua Mininni, “ha sempre ritenuto che la sinergia tra risorse di diversi fondi europei possa essere un’opportunità di sviluppo importante e duraturo, soprattutto se tali scelte vengono compiute nell’ambito di una visione strategica condivisa del settore primario e del Paese, tenendo conto delle differenze esistenti tra città e aree interne e delle tante diseguaglianze che si producono se vengono affrontate allo stesso modo”.
“Infine”, conclude, “sulle risorse del PNRR il 2022 sarà l’anno di definizione del percorso di spesa e della definizione delle priorità. Ci auguriamo che ci sia il coinvolgimento delle organizzazioni sindacali dei lavoratori, così come è avvenuto sulla Clausola sociale”.
 

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...