HomeComunicatiNESTLE’. DOMANI SI SCIOPERA

NESTLE’. DOMANI SI SCIOPERA

8 ore di sciopero nell’intero Gruppo

“Domani si sciopererà in tutto il Gruppo Nestle’, perché ormai è fortissima la preoccupazione per quello che sta accadendo in Italia”. Lo dichiara Mauro Macchiesi, Segretario nazionale Flai Cgil, alla vigilia delle 8 ore di sciopero dell’intero Gruppo Nestle’. “In Perugina si annunciano esuberi; a Parma la Froneri (joint venture Nestle’) annuncia la chiusura; lo stabilimento di Moretta per la pasta fresca ha un futuro incerto con un tentativo di vendita non riuscito; per il centro sperimentale sulla pasta fresca ad Arezzo si prospetta lo spostamento in Polonia; per gli uffici amministrativi ci sono ipotesi di accentramento. Il risultato di tutto ciò è che potrebbero essere a rischio, entro i prossimi mesi, 800 posti di lavoro, e non possiamo accettarlo”.

“Vorremmo capire – prosegue Macchiesi – le reali intenzioni di Nestle’ in Italia, infatti, da quando il controllo di Nestle’ mondo è stato preso da uno dei fondi finanziari più aggressivi con l’obiettivo di portare la redditività dal 10% al 30%, le produzioni italiane risultano penalizzate. Produzioni tradizionali che hanno necessità di tempo per realizzare redditività, in questo senso va anche la scelta di ridurre la produzione di dolci e seguitare a fare business con caffè e cibi salutisti”.

“Domani – conclude Mauro Macchiesi – sciopereremo e vorremmo avere risposte da Nestle’ ma anche dal Governo, affinché chieda conto al Gruppo su come intenda rimanere nel nostro Paese. Il rischio è che l’Italia diventi per Nestle’ un terreno ricco in termini di mercato ma povero dal punto di vista produttivo ed occupazionale”.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...