“La Barilla, erogando un bonus di mille euro ai dipendenti Italia e Mondo, ha voluto dare un riconoscimento ai lavoratori e alle lavoratrici che in questo periodo di pandemia – non ancora finito – non si sono mai fermati e hanno assicurato cibo sulle nostre tavole, facendo sì che la crisi sanitaria non si trasformasse anche in crisi alimentare”. Lo dichiara Ivano Gualerzi, Segretario nazionale Flai Cgil.

“Tante volte abbiamo stigmatizzato come quei lavoratori essenziali, poi divenissero subito dopo invisibili. Azioni come queste ne riconosco, invece, il valore e la professionalità. Inoltre, il bonus è anche il segnale di come, nonostante la crisi, il settore alimentare abbia tenuto in termini di produzione e di fatturato”.