HomeComunicatiInfortunio mortale. Balì: una strage continua, intervenire a tutti i livelli

Infortunio mortale. Balì: una strage continua, intervenire a tutti i livelli

“Ancora un infortunio mortale in agricoltura che si è verificato poche ore fa in provincia di Arezzo. Un lavoratore è deceduto a seguito di una caduta da un albero. È veramente troppo lunga la lista di infortuni mortali o gravi che quotidianamente registriamo sui luoghi di lavoro, una strage continua che non si riesce ad arginare. Crediamo sia necessario intervenire a tutti i livelli, dai controlli, alla prevenzione, alla formazione, alle sanzioni per quelle aziende che non mettono in atto quanto stabilito da norme e leggi”. Lo dichiara Tina Balì Segretaria nazionale Flai Cgil.

“La sicurezza sul lavoro non deve essere considerata un costo o un obbligo formale cui assolvere, ma un investimento, un diritto, un prerequisito in ogni luogo di lavoro. In poche ora oltre al lavoratore dell’azienda agricola, sono deceduti altri due lavoratori uno in un cantiere della metro a Napoli e uno schiacciato da una lastra di marmo a Pietrasanta (Lu). Non sono più sufficienti l’indignazione e la commozione, perché si tratta di morti che potevano e dovevano essere evitate. È urgente riaprire quanto prima un tavolo di confronto con il governo e con le controparti datoriali dei nostri settori, a fronte anche dell’attuale periodo di pandemia, nel quale abbiamo registrato un aumento degli infortuni pur in presenza di meno ore lavorate, segno che si è abbassata ulteriormente la guardia e l’attenzione delle aziende sul tema della sicurezza. È un prezzo troppo alto che i lavoratori non possono seguitare a pagare”.

Articoli correlati

Donne: Filcams Flai Flc Fp, una panchina rossa contro la violenza, un’assunzione di responsabilità

Nella giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Filcams, Flai, Flc e Fp Cgil insieme al Municipio XII di Roma hanno pitturato di rosso una panchina della città, in Largo Bernardino da...

Flai Cgil, altre sei tonnellate di generi alimentari al Vaticano per donare a chi ha bisogno

Un aiuto vero perché ‘solidarietà’ non sia solo una parola. La Flai Cgil ha consegnato alla Pontificia Elemosineria Apostolica altri nove bancali di generi alimentari (legumi, pasta, passate di pomodoro), per un totale di...

Alla Sapienza di Roma sindacalisti della Flai e studenti dell’Udu per dare una lezione a mafia e caporalato

Al suono della campanella, studenti e studentesse lasciano le aule della Sapienza di Roma e trovano dei volantini particolari. Sono quelli che loro coetanei dell’Unione degli universitari (Udu) e sindacalisti della Flai Cgil distribuiscono...

Flai Cgil al forum agroecologia di Legambiente per una transizione ambientale, energetica nel rispetto dei diritti sociali e del lavoro

Agroenergie, filiere made in Italy sostenibili e biologico al centro per una transizione ambientale, energetica e sociale del modello agricolo. Spinta su agrivoltaico e rinnovabili, riduzione del 62% dell’uso della chimica di sintesi, Piano...

Agricoltura. Sindacato europeo approva sanzioni per violazioni condizionalità sociale Pac

Il comitato esecutivo dell’Effat, il sindacato europeo del settore agricolo, riunito oggi a Bruxelles, ha ratificato la decisione assunta la scorsa settimana a Berlino da 26 sindacati di 19 paesi europei, approvando in via...