HomeComunicatiIndustria alimentare. Rinnovato integrativo Parmalat

Industria alimentare. Rinnovato integrativo Parmalat

È stato sottoscritto l’accordo di rinnovo del contratto integrativo del gruppo Parmalat. A darne notizia sono Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, che spiegano: “Si tratta del primo accordo di gruppo sottoscritto dopo il rinnovo del contrattato nazionale dell’industria alimentare. Nonostante la durata biennale, per permettere l’allineamento alla contrattazione integrativa del settore, è un rinnovo che risponde ai bisogni di quasi 2000 lavoratori sia dal punto di vista degli incrementi economici che in tema di diritti e tutele”.
I temi qualificanti dell’accordo, sottolineano i sindacati, sono le quattro commissioni paritetiche su formazione e professionalità, sicurezza, welfare e innovazioni tecnologiche, conciliazione dei tempi di vita e lavoro.
“Sulla formazione – affermano Fai, Flai e Uila – si lavorerà sia con la costruzione di percorsi tramite un raccordo stretto con il sistema degli ITS (Istituti Tecnici Superiori), sia con un piano di formazione interno di aggiornamento delle competenze dei lavoratori. Queste due azioni favoriranno un ricambio generazionale su cui le parti firmatarie hanno la volontà di misurarsi. Sulla professionalità, in tutti i siti, le RSU dovranno sottoscrivere accordi di condivisione dei profili delle competenze dei lavoratori, che assieme a percorsi di formazione porteranno a lavoratrici e lavoratori ulteriori riconoscimenti economici, attraverso avanzamenti di carriera”.
“Un grande impegno delle parti – concludono i sindacati di categoria – riguarda la gestione di tutti i cambiamenti e in particolare quelli legati all’innovazione tecnologica. Mentre sulla parte economica c’è un aumento di 90 euro medio annuo che traccia e consolida la scelta di premiare l’impegno dei lavoratori, perseguendo l’armonizzazione dei premi variabili di risultato ancora oggi diversi nei siti italiani per la storia che ha contraddistinto la crescita industriale di Parmalat”.
 
 

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...