Incidente mortale alla salina di Margherita di Savoia

“L’incidente mortale che si è verificato oggi alla Atisale di Margherita di Savoia, dove un lavoratore è morto schiacciato dal muletto su cui stava lavorando, porta in primo piano la questione degli incidenti sul lavoro e su come sia necessario tenere sempre alta l’attenzione sul tema della sicurezza. Dovrebbe essere una priorità, ma evidentemente non è così se nel 2015 contiamo, solo nei primi sei mesi, oltre 300 morti sul lavoro”. Lo dichiara in una nota la Flai Cgil Nazionale.

“E’ necessario investire in sicurezza e in prevenzione per assicurare ad ogni lavoratore un diritto fondamentale, quello alla vita. Oggi ci stingiamo alla famiglia De Mango colpita da questo grave lutto, ma vogliamo anche esprimere rabbia ed indignazione per tragedie che potrebbero essere evitate se solo, a tutti i livelli, ci fossero controlli, investimenti, politiche di prevenzione e formazione”.

Articoli correlati

Legno: Fillea-Flai-Nuove Ri-Generazioni, per una politica che investa nella produzione, nel riuso e nella resilienza dei materiali

Fiatti, Flai Cgil: “Più del 90% dei forestali sono dipendenti pubblici. E questo è molto importante, perché se la loro attività non produce un...

Fiatti, Flai Cgil: “Contrattazione e bilateralità pilastri dei rapporti fra le parti sociali”

“Necessaria una legge sulla rappresentanza”, spiega il segretario della Flai nel suo intervento alla presentazione del progetto ‘Social dialogue for skills - dialogo sociale...

Tutte le nostre iniziative in un unico posto. Apre il canale Whatsapp di Flai nazionale

Tutte le iniziative, tutti gli eventi, tutte le manifestazioni che ci coinvolgono in un unico posto. Da oggi è attivo il nuovo canale Whatsapp...