Incidente mortale alla salina di Margherita di Savoia

“L’incidente mortale che si è verificato oggi alla Atisale di Margherita di Savoia, dove un lavoratore è morto schiacciato dal muletto su cui stava lavorando, porta in primo piano la questione degli incidenti sul lavoro e su come sia necessario tenere sempre alta l’attenzione sul tema della sicurezza. Dovrebbe essere una priorità, ma evidentemente non è così se nel 2015 contiamo, solo nei primi sei mesi, oltre 300 morti sul lavoro”. Lo dichiara in una nota la Flai Cgil Nazionale.

“E’ necessario investire in sicurezza e in prevenzione per assicurare ad ogni lavoratore un diritto fondamentale, quello alla vita. Oggi ci stingiamo alla famiglia De Mango colpita da questo grave lutto, ma vogliamo anche esprimere rabbia ed indignazione per tragedie che potrebbero essere evitate se solo, a tutti i livelli, ci fossero controlli, investimenti, politiche di prevenzione e formazione”.

Articoli correlati

Fai, Flai e Uila Pesca incontrano il ministro Lollobrigida

Fai, Flai e Uila Pesca, insieme alle associazioni di categoria, hanno incontrato oggi presso il Masaf, il ministro Francesco Lollobrigida. Al centro dell’incontro le...

Ccnl industria alimentare, nuovo confronto a fine febbraio

Si è svolta a Roma la riunione plenaria, durata tre giorni, per il rinnovo del Ccnl dell’industria alimentare, scaduto a novembre 2023, che riguarda oltre 400mila...

Copro B/ Italia Zuccheri Commerciale : siglato integrativo di gruppo

Dopo circa un anno di trattative ieri, a Bologna presso la sede di Confcooperative, è stato sottoscritto dalle segreterie nazionali di Fai, Flai e...