ILO C 188. Bene decreto legislativo su Direttiva Ue, sindacati pronti a collaborare

Fai, Flai e Uila Pesca esprimono grande soddisfazione per l’approvazione, da parte del Consiglio dei ministri, del decreto legislativo sull’attuazione della direttiva UE 2017/159 del 19 dicembre 2016 che ha trasposto nel diritto comunitario l’accordo concluso il 21 maggio 2012 tra le associazioni datoriali europee Europeche e Cogeca e il sindacato ETF, relativo all’attuazione della convenzione ILO C 188 sul lavoro nel settore della pesca del 2007.

È un risultato importante che premia il lavoro di sensibilizzazione e pressione che il sindacato ha esercitato in questi anni sul parlamento e sui ministeri competenti per far sì che anche l’Italia riconoscesse il principio del lavoro decente nella pesca introdotto dalla Convenzione ILO e che, per altro, nel nostro paese è già assicurato ai lavoratori dalla contrattazione collettiva.

In attesa che il Parlamento proceda anche alla ratifica della stessa Convenzione ILO C 188, Fai-Flai-Uila Pesca daranno il loro pieno contributo, nell’ambito delle consultazioni previste dalla Convenzione e dalla direttiva europea, sui diversi aspetti legati alla tutela delle condizioni di vita e di lavoro e sui temi della salute e sicurezza dei lavoratori addetti alla pesca marittima. A tal fine, Fai, Flai e Uila Pesca sono pronte a collaborare fattivamente con le autorità competenti individuate nel decreto legislativo.

Articoli correlati

Agricoltura, alla vigilia del voto europeo si ‘semplifica’ la Pac con i datoriali senza consultare i sindacati

Coinu, Flai Cgil: “Gravissime le responsabilità del Commissario Wojciechowski rispetto al tentativo di affossamento del Green Deal” In queste ore Janusz Wojciechowski, Commissario Europeo all’Agricoltura,...

“Radici del passato, sguardi al futuro”, lunedì 8 aprile a Roma l’iniziativa per i vent’anni di Metes

Dal significato odierno della formazione sindacale a quello dell’insegnamento dell’italiano ai lavoratori migranti. Dal valore della ricerca per uno sviluppo sostenibile a quello dello...

Caporalato nelle vigne delle Langhe, Flai Cgil: “Da nord a sud, vitivinicolo sempre più spesso protagonista di cronache di sfruttamento. Situazione intollerabile, intervenire subito”

Guaraldi: “Inaccettabile che prodotti fiore all’occhiello delle produzioni agroalimentari del nostro paese siano macchiati del sangue dei lavoratori e delle lavoratrici” “Il caporalato e lo...