Gruppo Novelli-Nuova Panem. Preoccupazione per futuro azienda

Il comunicato diffuso questa mattina dall’azienda con cui si rinvia il pagamento della quattordicesima mensilità all’autunno, desta forti preoccupazioni.

Dopo mesi di trattative che hanno portato i lavoratori a notevoli sacrifici pur di salvare il futuro del Gruppo, questa ennesima notizia non fa certo ben sperare.

Oltretutto, il rinvio “ad una data successiva al 15.09.2015” non dà alcuna certezza su quando avverrà il pagamento e non contribuisce a creare un clima di fiducia verso il management.

Le OO.SS., nel prossimo incontro del coordinamento fissato per l’11.09.2015, chiedono di avere chiarimenti e risposte certe in ordine al futuro del Gruppo, anche dal punto di vista finanziario ed auspicano che, nel frattempo, non vi siano ulteriori dilazioni nella corresponsione di quanto dovuto ai lavoratori. La stessa sede del coordinamento sindacale del gruppo sarà l’occasione per decidere quali iniziative sindacali intraprendere se questo stato di incertezza dovesse perdurare, mettendo a repentaglio il salario dei lavoratori e più in generale il futuro dell’intero gruppo.

Articoli correlati

Alessandra Stefani nuovo presidente del Cluster Nazionale Italia Foresta Legno

Una nomina fortemente voluta ed apprezzata da tutti i soci vista l'esperienza e la capacità di dialogo che Alessandra Stefani ha saputo dimostrare nel...

Lavoro e rischio calore, diritti e cassa integrazione

L’esposizione al calore può comportare malori anche gravi e aumento del rischio infortunistico. Nel periodo estivo dove si registrano temperature eccezionalmente elevate i rischi...

Cgil e Osservatorio Placido Rizzotto alla Cia Savona: «Negare il caporalato è grave, serve una battaglia comune»

«L’intervento della Cia di Savona riportato oggi dai media locali, secondo cui ad Albenga il caporalato non esisterebbe, non ci sorprende, ma ci preoccupa...