HomeComunicatiGAM: Bene incontro al Mise, ora piano industriale serio per rilancio attività

GAM: Bene incontro al Mise, ora piano industriale serio per rilancio attività

“Le risorse finanziarie per l’Accordo di Programma, il PSR e gli strumenti aggiuntivi come i fondi strutturali ci sono. Adesso occorre un piano industriale concreto e un soggetto imprenditoriale serio per riaggregare e rilanciare sul mercato la filiera avicola molisana dando prospettive future ai lavoratori”.

Così Fai, Flai e Uila commentano l’esito dell’incontro sulla vertenza GAM avvenuto ieri, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, tra la Regione Molise, rappresentata dal vice-Presidente Michele Petraroia e i rappresentanti sindacali nazionali, regionali e le RSU.

Petraroia ha annunciato che esistono i presupposti per prorogare di ulteriori dodici mesi la CIGS, in scadenza il prossimo 4 novembre, e che è stato approvato il piano di sviluppo rurale (PSR), nei prossimi giorni sarà pubblicato il bando. Il 7 agosto scorso, il MISE ha emanato il decreto di riconoscimento dell’aria di crisi complessa per il territorio ricompreso tra le due province di Isernia e Campobasso, corrispondente ai Comuni di Venafro, Campochiaro e Bojano.

Le notizie sono state accolte con favore da Fai Flai e Uila che hanno ribadito il proprio impegno su percorsi che diano prospettive future all’azienda e a tutti i lavoratori, che da anni pagano il prezzo della crisi. “E’ opportuno, proseguono Fai, Flai e Uila, “che vengano subito insediate le commissioni deputate a redigere l’Accordo di Programma, al fine di rilanciare l’aria colpita da crisi industriale per far ripartire le attività imprenditoriali, ridare vitalità al territorio molisano e salvaguardare l’occupazione”.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...