HomeComunicatiGAM: Bene incontro al Mise, ora piano industriale serio per rilancio attività

GAM: Bene incontro al Mise, ora piano industriale serio per rilancio attività

“Le risorse finanziarie per l’Accordo di Programma, il PSR e gli strumenti aggiuntivi come i fondi strutturali ci sono. Adesso occorre un piano industriale concreto e un soggetto imprenditoriale serio per riaggregare e rilanciare sul mercato la filiera avicola molisana dando prospettive future ai lavoratori”.

Così Fai, Flai e Uila commentano l’esito dell’incontro sulla vertenza GAM avvenuto ieri, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, tra la Regione Molise, rappresentata dal vice-Presidente Michele Petraroia e i rappresentanti sindacali nazionali, regionali e le RSU.

Petraroia ha annunciato che esistono i presupposti per prorogare di ulteriori dodici mesi la CIGS, in scadenza il prossimo 4 novembre, e che è stato approvato il piano di sviluppo rurale (PSR), nei prossimi giorni sarà pubblicato il bando. Il 7 agosto scorso, il MISE ha emanato il decreto di riconoscimento dell’aria di crisi complessa per il territorio ricompreso tra le due province di Isernia e Campobasso, corrispondente ai Comuni di Venafro, Campochiaro e Bojano.

Le notizie sono state accolte con favore da Fai Flai e Uila che hanno ribadito il proprio impegno su percorsi che diano prospettive future all’azienda e a tutti i lavoratori, che da anni pagano il prezzo della crisi. “E’ opportuno, proseguono Fai, Flai e Uila, “che vengano subito insediate le commissioni deputate a redigere l’Accordo di Programma, al fine di rilanciare l’aria colpita da crisi industriale per far ripartire le attività imprenditoriali, ridare vitalità al territorio molisano e salvaguardare l’occupazione”.

Articoli correlati

Flai Cgil all’assemblea nazionale dei Campi della legalità di Libera

All’Assemblea nazionale dei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata ‘E!State Liberi!’, all’Auditorium San Domenico di Roma, Jean-René Bilongo, capo dipartimento legalità Flai Nazionale e presidente dell’Osservatorio Placido Rizzotto, interviene...

Agricoltura. Fiatti: bene PAC Italia, insieme a condizionalità sociale deve creare buona occupazione

“Una buona notizia per il settore agricolo il via libera della Commissione europea al Piano Strategico Nazionale dell'Italia sulla Politica agricola comune (Pac), con un sostegno di oltre 35 miliardi di euro, tra contributi...

MEMORIA 2 Dicembre 1968. I fatti di Avola: la polizia spara sui braccianti

Sono all’undicesimo giorno di sciopero i braccianti siracusani e l’intervento armato della polizia altro non è che il tentativo delle forze agrarie di spezzare il movimento rivendicativo, di dare una lezione a tutti i...

6 e 7 dicembre a Roma seminario finale del progetto Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord

In 30 mesi di attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura, ha aiutato oltre 20mila persone Si terrà il 6 e 7 dicembre 2022 nel Centro Congressi Roma Eventi...

Flai Cgil, altri nove bancali di cibo al Vaticano, solidarietà concreta per chi non arriva a fine mese

L’aumento sempre più marcato delle diseguaglianze, evidenziato da tutti i centri di ricerca, rende indispensabili interventi di solidarietà concreta. Contro vecchie e nuove povertà servono risposte decise, va in questa direzione la consegna da...