HomeComunicatiForestazione. Oggi al Mipaaf riunione Governo-Sindacati

Forestazione. Oggi al Mipaaf riunione Governo-Sindacati

Si è svolta oggi al Mipaaf una riunione operativa tra Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil e il viceministro Andrea Olivero in cui sono state affrontati alcuni nodi che ancora frenano le politiche di rilancio del settore forestazione e le strategie di valorizzazione del lavoro idraulico-forestale.
Ringraziamo il viceministro per aver dato seguito alla nostra richiesta di incontro e rileviamo l’importanza delle sue parole in una fase cruciale del percorso di riorganizzazione del comparto. Da evidenziare in particolare la volontà di istituire una Direzione forestale in seno al Mipaaf e l’impegno di dare forma a un piano di riordino che assicuri una visione nazionale nel coordinamento e nell’indirizzo della gestione del patrimonio montano, boschivo e dei bacini idrici.
Il sindacato promuove con energia e convinzione questo percorso, sostenendo una riforma che riunisca in uno sguardo d’insieme capacità di programmazione e di pianificazione, certezza e qualità degli investimenti. La strada è quella di un comparto ambientale che colga le immense potenzialità inespresse in termini di produttività, prevenzione, protezione e manutenzione dei territori, sviluppo e rilancio occupazionale.
Il decreto legislativo di riordino del settore e la nascente Direzione nazionale forestale interna al Ministero possono davvero segnare una svolta, a patto però di mettere al centro il vero motore del cambiamento, che è il lavoro di qualità, ben tutelato, dignitoso, professionalizzato e retribuito. Primo passo da compiere è individuare una nuova controparte pubblica che permetta la ripartenza dei negoziati per il Ccnl, strumento indispensabile per dare vigore e linfa al protagonismo regionale e territoriale attraverso la contrattazione decentrata e restituire ai nostri lavoratori un diritto alla contrattazione vergognosamente negato da cinque anni.
Apprezziamo per questo l’impegno assunto dal viceministro di riconvocare i sindacati di categoria entro un mese, di sensibilizzare gli assessori regionali competenti e di coinvolgere in questa difficile vertenza anche il ministro per gli Affari regionali, Enrico Costa.

Articoli correlati

Flai Cgil all’assemblea nazionale dei Campi della legalità di Libera

All’Assemblea nazionale dei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata ‘E!State Liberi!’, all’Auditorium San Domenico di Roma, Jean-René Bilongo, capo dipartimento legalità Flai Nazionale e presidente dell’Osservatorio Placido Rizzotto, interviene...

Agricoltura. Fiatti: bene PAC Italia, insieme a condizionalità sociale deve creare buona occupazione

“Una buona notizia per il settore agricolo il via libera della Commissione europea al Piano Strategico Nazionale dell'Italia sulla Politica agricola comune (Pac), con un sostegno di oltre 35 miliardi di euro, tra contributi...

MEMORIA 2 Dicembre 1968. I fatti di Avola: la polizia spara sui braccianti

Sono all’undicesimo giorno di sciopero i braccianti siracusani e l’intervento armato della polizia altro non è che il tentativo delle forze agrarie di spezzare il movimento rivendicativo, di dare una lezione a tutti i...

6 e 7 dicembre a Roma seminario finale del progetto Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord

In 30 mesi di attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura, ha aiutato oltre 20mila persone Si terrà il 6 e 7 dicembre 2022 nel Centro Congressi Roma Eventi...

Flai Cgil, altri nove bancali di cibo al Vaticano, solidarietà concreta per chi non arriva a fine mese

L’aumento sempre più marcato delle diseguaglianze, evidenziato da tutti i centri di ricerca, rende indispensabili interventi di solidarietà concreta. Contro vecchie e nuove povertà servono risposte decise, va in questa direzione la consegna da...