HomeComunicatiForestali. Rinnovo Ccnl fermo, 14 e 16 aprile manifestazioni a Roma, il...

Forestali. Rinnovo Ccnl fermo, 14 e 16 aprile manifestazioni a Roma, il 30 lo sciopero

“I giorni 14 e 16 aprile, dalle ore 9 alle 13, i lavoratori del comparto idraulico forestale, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, manifesteranno a Roma con un presidio sotto la sede della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Via Parigi 11, per imprimere un nuovo passo alle trattative per il rinnovo del contratto collettivo nazionale scaduto nel 2012”. Lo annunciano in una nota Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil.

“I lavoratori interessati dal rinnovo e che attendono risposte da troppo tempo sono circa 65.000. In questo anno di pandemia non hanno mai smesso di lavorare, garantendo il presidio delle aree verdi e la messa in sicurezza del territorio, e oggi si trovano davanti all’ennesimo rinvio della trattativa sul contratto. Con i primi due presidi del 14 e 16 aprile inizia la mobilitazione dei lavoratori, che proseguirà con lo sciopero del 30 insieme a tutti i lavoratori e le lavoratrici del comparto agricolo”.

“L’UNCEM, unione nazionale comuni, comunità ed enti montani – concludono i sindacati – ci ha fatto sapere di aver condiviso con il referente della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Assessore Scilla, tutti gli articolati del contratto discussi finora, comunicando disponibilità a riprendere la trattativa proprio il 30 aprile e con altre due date in maggio: ci aspettiamo a maggior ragione che si tratti di incontri risolutivi per concludere un rinnovo contrattuale già troppe volte annunciato e non realizzato”.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...