HomeComunicatiForestali. Fiatti, inaccettabile qualunque decisione che cambi natura privatistica del Ccnl

Forestali. Fiatti, inaccettabile qualunque decisione che cambi natura privatistica del Ccnl

 

“La natura privatistica del CCNL dei lavoratori forestali non può essere messa in discussione. Sono ormai decenni che i forestali hanno un contratto di tale natura e non si capisce perché ci possano essere dubbi in proposito; tanto è evidente questo che le Regioni negli anni passati hanno rinnovato contratti territoriali mantenendo la natura privatistica degli stessi”. Lo dichiara Davide Fiatti, Segretario nazionale Flai Cgil.

“Inoltre, – prosegue Fiatti – non rappresentiamo affatto una anomalia poiché in molti settori della pubblica amministrazione ci sono lavoratori cui si applicano contratti nazionali di diritto privato. È inaccettabile che nelle stanze del Dipartimento della Funzione Pubblica presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri si possa decidere il cambiamento della natura del contratto da diritto privato a diritto pubblico, con un conseguente grave danno per i lavoratori interessati. Ci opporremo con tutti gli strumenti possibili per contrastare tale ipotesi”.

“Ribadiamo con forza – conclude Fiatti – che il CCNL dei forestali è di natura privatistica. Con Fai Cisl e Uila Uil continuiamo il confronto per il rinnovo dello stesso, scaduto ormai da 8 anni. Infatti, il 23 novembre ci sarà una ulteriore riunione con le parti datoriali, sia private che pubbliche, per proseguire la trattativa sul rinnovo”.

 

Articoli correlati

Flai Cgil all’assemblea nazionale dei Campi della legalità di Libera

All’Assemblea nazionale dei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata ‘E!State Liberi!’, all’Auditorium San Domenico di Roma, Jean-René Bilongo, capo dipartimento legalità Flai Nazionale e presidente dell’Osservatorio Placido Rizzotto, interviene...

Agricoltura. Fiatti: bene PAC Italia, insieme a condizionalità sociale deve creare buona occupazione

“Una buona notizia per il settore agricolo il via libera della Commissione europea al Piano Strategico Nazionale dell'Italia sulla Politica agricola comune (Pac), con un sostegno di oltre 35 miliardi di euro, tra contributi...

MEMORIA 2 Dicembre 1968. I fatti di Avola: la polizia spara sui braccianti

Sono all’undicesimo giorno di sciopero i braccianti siracusani e l’intervento armato della polizia altro non è che il tentativo delle forze agrarie di spezzare il movimento rivendicativo, di dare una lezione a tutti i...

6 e 7 dicembre a Roma seminario finale del progetto Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord

In 30 mesi di attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura, ha aiutato oltre 20mila persone Si terrà il 6 e 7 dicembre 2022 nel Centro Congressi Roma Eventi...

Flai Cgil, altri nove bancali di cibo al Vaticano, solidarietà concreta per chi non arriva a fine mese

L’aumento sempre più marcato delle diseguaglianze, evidenziato da tutti i centri di ricerca, rende indispensabili interventi di solidarietà concreta. Contro vecchie e nuove povertà servono risposte decise, va in questa direzione la consegna da...