Floramiata. Flai Cgil, grande preoccupazione per oltre 200 lavoratori

La Flai Cgil esprime forte preoccupazione per la sorte degli oltre 200 lavoratori, tra fissi ed avventizi, di Floramiata Servizi, dopo il fallimento annunciato venerdì scorso. Si tratta delle serre più grandi d’Europa e di una realtà fondamentale nel territorio dell’Amiata e della zona limitrofa. Tutti i lavoratori sono stati sospesi, tranne coloro che verranno chiamati durante il periodo di esercizio provvisorio. E’ necessario trovare risposte straordinarie ad una crisi straordinaria, tutelando i lavoratori e conservando un patrimonio importante del florovivaismo. Invitiamo le istituzioni e i curatori ad utilizzare i sei mesi dell’esercizio provvisorio affinché siano individuate le soluzioni necessarie a difendere l’occupazione e rilanciare l’attività produttiva.

Articoli correlati

Rinnovato il Protocollo aggiuntivo per il personale operaio assunto dal CUFAA: “Soddisfazione per recepimento CCNL Forestali, primo passo per valorizzazione comparto”

Si sono incontrati oggi a Roma, presso il Comando Unità Forestali Ambientali ed Agroalimentari Carabinieri, alla presenza del Generale C.A. Andrea Rispoli, Comandante del...

La questione migratoria, il Pci e le sinistre nell’Italia del Novecento

Bilongo: “L’assenza odierna di una spinta progressista è sostituita da ideologie reazionarie che producono ostracismo e respingimenti” Nella storia delle Storie del mondo i migranti...

Fai, Flai e Uila Pesca incontrano il ministro Lollobrigida

Fai, Flai e Uila Pesca, insieme alle associazioni di categoria, hanno incontrato oggi presso il Masaf, il ministro Francesco Lollobrigida. Al centro dell’incontro le...