HomeComunicatiFlai Cgil e Comunità di fede, una conferenza per combattere insieme caporalato...

Flai Cgil e Comunità di fede, una conferenza per combattere insieme caporalato e sfruttamento

Il 25 e il 26 febbraio la Flai Cgil parteciperà alla conferenza internazionale promossa dalla Pontificia Università Gregoriana sul ruolo che possono svolgere le religioni contro lo sfruttamento e il caporalato. Per tutelare lavoratrici e lavoratori, migranti e non solo, il sindacato ha percorso ogni strada, collaborando più volte anche con le Comunità di fede. Un’alleanza consolidata: insieme alla Chiesa Valdese, già nel 2015, è stato organizzato a Cerignola un seminario  sullo sfruttamento; la Moschea di San Marcellino, nel casertano, è stata teatro di incontri per trasmettere ai lavoratori sempre maggior consapevolezza dei propri diritti; lo stesso schema è stato riproposto a Luco dei Marsi (LAquila); il Tempio di Gurdwara, a Sabaudia, è stato il centro della vertenza dei lavoratori Sikh dellagro-pontino; a Vittoria, nel ragusano, la drammatica vicenda delle lavoratrici agricole rumene è venuta alla luce anche grazie alla sensibilità del locale parroco Don Beniamino Sacco. Sono solo alcuni esempi di come la Flai e le diverse comunità religiose abbiano condiviso la trincea della battaglia contro il caporalato e lo sfruttamento. Una lotta che il 15 novembre 2019, a distanza di 30 anni dallassassinio dellesule sud-africano Jerry Masslo, ha visto la Flai organizzare a Caserta una partecipata assemblea pubblica dalleloquente titolo Contrasto allo sfruttamento lavorativo e prospettive dinclusione dei migranti: la sinergia tra sindacato e Comunità di fede”. Sul palco, con il segretario generale della Cgil Maurizio Landini, cattolici, valdesi, pentecostali, musulmani e sikh, per discutere della prospettiva di un maggior impegno comune contro lo svilimento del lavoro. Per la Flai, anche il rapporto e il dialogo con le comunità religiose è un approdo del sindacato di strada”.https://www.unigre.it/it/eventi-e-comunicazione/eventi/calendario-eventi/sradicare-la-schiavitu-moderna-quale-ruolo-per-le-religioni/la-locandina/

Articoli correlati

Tina Balì, Flai Cgil: “Mancano i fondi per la difesa del suolo, la manovra non risponde alle esigenze del paese”

Il consumo del suolo continua ad aumentare, nel 2021 la media è stata di 19 ettari persi al giorno, il valore più alto degli ultimi 10 anni, secondo i dati dell'Ispra. Tina Balì, segretaria...

Flai Cgil all’assemblea nazionale dei Campi della legalità di Libera

All’Assemblea nazionale dei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata ‘E!State Liberi!’, all’Auditorium San Domenico di Roma, Jean-René Bilongo, capo dipartimento legalità Flai Nazionale e presidente dell’Osservatorio Placido Rizzotto, interviene...

Agricoltura. Fiatti: bene PAC Italia, insieme a condizionalità sociale deve creare buona occupazione

“Una buona notizia per il settore agricolo il via libera della Commissione europea al Piano Strategico Nazionale dell'Italia sulla Politica agricola comune (Pac), con un sostegno di oltre 35 miliardi di euro, tra contributi...

MEMORIA 2 Dicembre 1968. I fatti di Avola: la polizia spara sui braccianti

Sono all’undicesimo giorno di sciopero i braccianti siracusani e l’intervento armato della polizia altro non è che il tentativo delle forze agrarie di spezzare il movimento rivendicativo, di dare una lezione a tutti i...

6 e 7 dicembre a Roma seminario finale del progetto Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord

In 30 mesi di attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura, ha aiutato oltre 20mila persone Si terrà il 6 e 7 dicembre 2022 nel Centro Congressi Roma Eventi...