Flai Cgil all’assemblea nazionale dei Campi della legalità di Libera

All’Assemblea nazionale dei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata ‘E!State Liberi!’, all’Auditorium San Domenico di Roma, Jean-René Bilongo, capo dipartimento legalità Flai Nazionale e presidente dell’Osservatorio Placido Rizzotto, interviene alla sessione dedicata alla ‘Forza della rete. Dal nazionale al locale’. Un’occasione preziosa per ribadire l’impegno della Flai, a tutti i livelli, proprio sui temi al centro dei campi estivi di Libera. “Rappresentano una straordinaria occasione per rendere edotti e consapevoli i giovani su questioni che possono sembrare lontane galassie dalle loro vite, ma che vogliamo porre alla loro attenzione con un approccio delicato, adeguato alla loro età”, puntualizza Bilongo.

“I ragazzi  – aggiunge il sindacalista della Flai Cgil – sono attori essenziali della società, interpreti e protagonisti dei necessari passi avanti che devono essere fatti per salvaguardare la dignità delle persone, a partire dal riconoscimento dei diritti e delle tutele su un lavoro purtroppo ferito spesso da fenomeni criminali come il caporalato e lo sfruttamento, che ne inquinano i valori negando la possibilità di un riscatto sociale insito nel valore stesso del lavoro. La comunità deve liberarsi da queste piaghe, sciogliendo le patologiche incrostazioni che continuano ad affliggere il mondo del lavoro. Restituire alla società i beni confiscati alle mafie ha un valore educativo importante agli occhi della collettività – conclude Bilongo – ed è un’opportunità di crescita civile che non deve essere perduta, per consolidare la democrazia”. La sinergia tra i campi ‘E’State Liberi!’ e la Flai Cgil fotografa un impegno comune che è nel dna del sindacato.

Articoli correlati

Cooperazione agricola, sindacati: interrotte trattative rinnovo Ccnl. Proclamato sciopero 1° luglio

A cinque mesi dall’apertura del negoziato tra Fai-Flai-Uila e Agci-Agrital, Fedagripesca-Confcooperative e Legacoop-Agroalimentare, si sono interrotte, ieri, durante la riunione plenaria, le trattative per...

Avicoop, chiusura stabilimento Monteriggioni, Flai Cgil: “Decisione inaccettabile, Amadori riveda la decisione presa”

“La decisione di Amadori di  chiudere lo stabilimento di Monteriggioni e lasciare a casa 200 lavoratori è inaccettabile, metteremo in campo tutte le azioni...

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, aperte trattative per il rinnovo Ccnl Confapi-Unionalimentari 

Si sono aperte oggi, presso la sede di Confapi, a Roma, le trattative tra Fai, Flai, Uila e Unionalimentari-Confapi per il rinnovo del contratto...