HomeComunicatiFai, Flai, Uila e Confederdia chiedono al MIPAAF un tavolo istituzionale sul...

Fai, Flai, Uila e Confederdia chiedono al MIPAAF un tavolo istituzionale sul Sistema Allevatori

L’imminente scadenza degli ammortizzatori sociali, i ritardi nei bandi sulla biodiversità e, più in generale, l’assenza di una chiara strategia di rilancio di AIA, ARA e ANA, ci spingono a chiedere al MIPAAF la convocazione urgente di un tavolo istituzionale, per affrontare le molteplici problematiche legate al sistema dei servizi agli allevatori.

Negli ultimi anni, i lavoratori hanno pagato sulla propria pelle, con il ricorso agli ammortizzatori sociali ed, in molti casi, vedendosi ridotto l’orario di lavoro, la mancanza di un piano di riforma e rilancio delle Associazioni allevatoriali di cui sono dipendenti.

L’effetto di queste scelte, ha fatto sì che oggi il personale sia appena sufficiente a garantire i servizi minimi a vantaggio di una filiera tanto importante come quella zootecnica, quali i controlli sul bestiame e l’iscrizione ai libri genealogici delle specie, strumenti fondamentali per il rilancio del Made in Italy.

Crediamo che sia arrivato il tempo di ripensare un modello che sia in grado di restituire certezze sul futuro dei lavoratori e dei servizi di qualità alla generalità degli allevatori.

I lavoratori non possono più aspettare, pertanto in assenza di una risposta rapida e concreta da parte del MIPPAF, valuteremo unitariamente le iniziative da mettere in campo a tutela del personale di AIA, ARA e ANA e per restituire a questo settore la centralità che merita.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...