HomeComunicatiDecreto aiuti, Balì, Flai Cgil: “200 euro sono insufficienti ma almeno facciamo...

Decreto aiuti, Balì, Flai Cgil: “200 euro sono insufficienti ma almeno facciamo in modo che tutti gli stagionali agricoli possano usufruirne” 

“L’indennità ‘una tantum’ di 200 euro prevista dal cosiddetto ‘Decreto aiuti’ è insufficiente e inadeguata rispetto alla fase di grande difficoltà che il nostro paese sta vivendo – dichiara Tina Balì, segreteria nazionale Flai Cgil – una crisi che pagano soprattutto le lavoratrici e i lavoratori con gli aumenti del costo della vita, anche per effetto delle speculazioni”. Gli aiuti previsti per redditi inferiori ai 35mila euro per lavoratori dipendenti, pensionati, stagionali, percettori di Naspi e Discoll, riguardano anche chi nel 2021 ha maturato i requisiti per la disoccupazione agricola. La Flai Cgil ha però subito denunciato l’esclusione dal provvedimento di numerosi operai stagionali, quelli che non hanno maturato i requisiti per la disoccupazione agricola, lavoratori poveri che hanno difficoltà ad arrivare a fine mese. “È un’ingiustizia che deve essere sanata. Così – spiega Balì – sono stati presentati dalla Cgil su spinta della Flai due emendamenti, per estendere l’indennità a tutti gli stagionali: precari, intermittenti, anche con pochissime giornate di contributi versate, purché iscritti negli elenchi anagrafici. “Faremo di tutto perché nell’iter della conversione in legge del decreto gli emendamenti siano sostenuti e accolti. Anche una sola giornata di lavoro deve bastare per avere accesso al bonus di 200 euro”.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...