Cooperative di trasformazione alimentare: “Aperta la trattativa per il rinnovo del Ccnl”

Si è aperta oggi, presso il Palazzo della Cooperazione, a Roma, la trattativa per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale delle cooperative di trasformazione alimentare, scaduto il 30 novembre scorso.

Illustrando la piattaforma unitaria alle parti datoriali, le Segreterie nazionali di Fai, Flai e Uila hanno messo in evidenza la crescita del settore alimentare nel quadriennio di vigenza dello scorso Ccnl in termini di export, fatturato, produttività e occupazione. Sulla base di questi risultati, ottenuti anche grazie all’impegno delle lavoratrici e dei lavoratori del settore e delle dinamiche inflattive, Fai, Flai e Uila hanno rappresentato la propria richiesta di 300 euro di aumento salariale, pienamente coerente con il contesto, oltre alla richiesta di trovare soluzioni adeguate rispetto alla perdita del potere d’acquisto perso dall’ultimo contratto.

“Il rinnovo del Ccnl è un’importante occasione per contribuire allo sviluppo economico e sociale del Paese e per migliorare le tutele normative e salariali delle lavoratrici e dei lavoratori, anche valorizzando le caratteristiche tipiche della cooperazione della trasformazione alimentare” hanno evidenziato i Segretari Nazionali di Fai, Flai e Uila che nella piattaforma chiedono “di incrementare il confronto e potenziare le relazioni industriali, migliorare i percorsi di formazione e di acquisizione delle competenze, individuare un migliore equilibrio tra le esigenze di vita e quelle professionali, anche intervenendo sull’organizzazione e riducendo l’orario di lavoro a 36 ore”. 

Fai, Flai e Uila hanno inoltre sottolineato “la necessità di intervenire sul mercato del lavoro, per contrastare forme di precarietà, di potenziare le misure di welfare contrattuale, di incrementare le tutele inerenti alla salute e sicurezza e ricercare soluzioni per favorire un ricambio generazionale strutturato ed efficace.”

Per proseguire il confronto sono già state fissate delle date – 22 febbraio/13 marzo in sede tecnica; 27 marzo in plenaria – segno della volontà delle Parti di rinnovare in tempi rapidi il Ccnl.

Articoli correlati

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, aperte trattative per il rinnovo Ccnl Confapi-Unionalimentari 

Si sono aperte oggi, presso la sede di Confapi, a Roma, le trattative tra Fai, Flai, Uila e Unionalimentari-Confapi per il rinnovo del contratto...

Lavoro, siglato accordo di rinnovo Ccnl artigianato area alimentazione e panificazione

E’ stato sottoscritto oggi a Roma, nella sede di Confartigianato, da Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil, Confartigianato, CNA, Casartigiani e Claai, l’accordo di rinnovo del Ccnl artigianato area...

Flai Cgil: “Il Commissario per superare i ghetti c’è, adesso si usino i fondi del Pnrr per cancellare questa vergogna”

Jean René Bilongo, presidente Osservatorio Placido Rizzotto: “Al Prefetto Falco chiediamo un incontro urgente, nell’interesse delle decine di migliaia di donne e uomini costretti...