HomeComunicatiConvegno 5 giugno

Convegno 5 giugno

“Il 5 giugno nella sede del “Parlamentino” di Villa Ruffo, il Comitato Tecnico Paritetico (CTP) di Fondimpresa per il settore Agroalimentare (composto dai rappresentanti di Fai CISL, Flai CGIL, Uila UIL e Fedralimentare) presenterà i risultati dei 20 piani formativi realizzati tra gennaio 2017 e maggio 2018 e finanziati con l’Avviso “Competitività” di Fondimpresa.
Le attività formative hanno coinvolto 1.035 aziende, l’82% piccole e micro, in 18 Regioni, 5.408 lavoratori formati con 37.621 ore di formazione erogata ed una spesa complessiva di 8 milioni di €, finanziata per il 70% da Fondimpresa e per il restante con risorse delle aziende stesse.
Il settore dell’Industria alimentare, forte di 58.000 imprese attive e di 385.000 lavoratori occupati, sta attraversando una congiuntura particolarmente favorevole con un fatturato, a fine 2017, di 137 miliardi di € pari a +3,8% sul 2016 e con un export che ha toccato i 32,1 miliardi di € (+6% sul 2016), risultati che ne fanno il secondo settore manifatturiero italiano.
In questo momento nelle aziende alimentari stanno entrando le tecnologie Industria 4.0 e la formazione è chiamata a sostenere queste innovazioni, consentendo ai lavoratori di padroneggiare i nuovi processi produttivi.
Nella fase finale dell’attività il CTP ha promosso un’indagine qualitativa per verificare l’impatto della formazione sulle performance aziendali. L’indagine ha riguardato 293 imprese, il 28%, di varie tipologie e dimensioni e 1.730 lavoratori, il 32%, con un dato emergente che, nelle aziende dove il processo di digitalizzazione è stato più tempestivo e diffuso rispetto ad altre, l’incremento di quote di mercato, di fatturato e, conseguentemente, di occupazione è stato, mediamente, pari al +23% ed il miglioramento del clima aziendale registra un +15% medio.
Dati significativi che sfatano le preoccupazioni sulle nuove tecnologie “nemiche” del lavoro umano e che dimostrano che l’innovazione e la buona formazione realizzano crescita e sviluppo competitivo.
La seconda parte dell’indagine ha approfondito i temi della certificazione degli apprendimenti e delle competenze acquisite. Le ore di formazione certificate sono state 9.935, pari al 26,4% del totale delle ore erogate e 1.514, il 28%, sono stati i lavoratori formati che hanno ricevuto un attestato dopo aver superato una prova teorica e prestazionale a cura di un soggetto abilitato (regione competente, dipartimento universitario o istituto superiore specialistico).
Su questi temi, quindi, si svolgerà il Convegno del prossimo 5 giugno e saranno chiamati a valutare e discutere di questi risultati il Consigliere Incaricato Delegato per l’Industria 4.0, Innovazione e Sostenibilità di Federalimentare AURELIO CERESOLI, l’AD e Presidente di Torino NordOvest ANNALISA MAGONE ed il Responsabile per la Formazione Professionale dell’ANPAL ANDREA SIMONCINI. Concluderà i lavori il Presidente di Fondimpresa BRUNO SCUOTTO”.

 

programma evento 5 giugno 2018

Articoli correlati

Pernigotti, nuovo incontro al Mise. Fai, Flai e Uila: disponibili ad esaminare un nuovo piano industriale con tempistiche e risorse certe

Si è svolta questa mattina, in video conferenza, una nuova riunione convocata presso il ministero dello sviluppo economico, sulla vertenza Pernigotti alla quale hanno partecipato oltre ai rappresentanti nazionali e territoriali di Fai, Flai...

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...