Oggi presso la sede di Assolombarda è stato sottoscritto l’accordo per il rinnovo dell’integrativo nazionale di Gruppo Sanpellegrino, che riguarda 1600 addetti suddivisi in cinque stabilimenti più gli impiegati in sede centrale.
“Oltre ai miglioramenti nella parte normativa su sicurezza e formazione professionale – dichiara Mauro Macchiesi della Flai nazionale – si prevede un aumento di un giorno di congedo per l’assistenza ai figli, mentre l’aumento del Premio di produzione a regime sarà di 300 euro, pari a un incremento del 12,24% con un valore nei quattro anni di vigenza dell’accordo di 800 euro, che porterà il valore finale del premio a 2750 euro annui”.
“Esprimiamo un giudizio molto positivo per l’accordo sottoscritto in una azienda con un export importante, che però negli ultimi quattro anni ha visto una riorganizzazione dell’intero Gruppo in Italia. Con l’accordo Sanpellegrino – conclude Macchiesi – si sta andando verso la chiusura della stagione di contrattazione di secondo livello e gettiamo un ponte verso il rinnovo del Ccnl dell’industria alimentare”.