HomeComunicatiContrattazione, approvate linee guida FAI-FLAI-UILA su rinnovi secondo livello settore alimentare

Contrattazione, approvate linee guida FAI-FLAI-UILA su rinnovi secondo livello settore alimentare

Oltre 200 delegati, riuniti oggi a Roma per gli Attivi unitari di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, hanno approvato le Linee guida per la definizione delle piattaforme dei rinnovi contrattuali di secondo livello nei comparti dell’Industria e della Cooperazione alimentare 2018-2021.

Nel documento si evidenziano le buone performance di comparti che, pure in un quadro macroeconomico difficile, hanno saputo reggere alla crisi, soprattutto grazie alle esportazioni.

In tale quadro, Fai-Flai-Uila si impegnano nello sviluppo di una contrattazione più inclusiva e partecipata, puntando ad estenderne l’applicazione e l’efficacia anche a quelle realtà industriali che ne sono state finora escluse.

Particolare attenzione è dedicata al tema del welfare aziendale che va sviluppato a partire dalla fiscalità di vantaggio recentemente introdotta, valorizzando la partecipazione bilaterale all’organizzazione del lavoro ed esaltando il principio del ruolo negoziale delle parti.

Le proposte di Fai-Flai-Uila saranno orientate verso un welfare sociale, previdenziale, solidale, mutualistico e inclusivo con le seguenti priorità: previdenza complementare, assistenza socio-sanitaria, sostegno alla genitorialità e alla non autosufficienza. Occorre, quindi, rafforzare il ruolo degli enti bilaterali e renderli compatibili a gestire queste forme di integrazione derivanti dagli accordi aziendali.

È necessario, inoltre, migliorare la contrattazione sui tempi di vita e lavoro e rilanciare il confronto sulla “responsabilità sociale d’impresa e sulla certificazione etica”.

Fai-Flai-Uila avvieranno, attraverso il coinvolgimento dei lavoratori e delle RSU, un percorso unitario per giungere alla definizione di piattaforme adeguate alla specifica situazione delle singole aziende e dei diversi comparti.

Articoli correlati

Flai Cgil all’assemblea nazionale dei Campi della legalità di Libera

All’Assemblea nazionale dei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata ‘E!State Liberi!’, all’Auditorium San Domenico di Roma, Jean-René Bilongo, capo dipartimento legalità Flai Nazionale e presidente dell’Osservatorio Placido Rizzotto, interviene...

Agricoltura. Fiatti: bene PAC Italia, insieme a condizionalità sociale deve creare buona occupazione

“Una buona notizia per il settore agricolo il via libera della Commissione europea al Piano Strategico Nazionale dell'Italia sulla Politica agricola comune (Pac), con un sostegno di oltre 35 miliardi di euro, tra contributi...

MEMORIA 2 Dicembre 1968. I fatti di Avola: la polizia spara sui braccianti

Sono all’undicesimo giorno di sciopero i braccianti siracusani e l’intervento armato della polizia altro non è che il tentativo delle forze agrarie di spezzare il movimento rivendicativo, di dare una lezione a tutti i...

6 e 7 dicembre a Roma seminario finale del progetto Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord

In 30 mesi di attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura, ha aiutato oltre 20mila persone Si terrà il 6 e 7 dicembre 2022 nel Centro Congressi Roma Eventi...

Flai Cgil, altri nove bancali di cibo al Vaticano, solidarietà concreta per chi non arriva a fine mese

L’aumento sempre più marcato delle diseguaglianze, evidenziato da tutti i centri di ricerca, rende indispensabili interventi di solidarietà concreta. Contro vecchie e nuove povertà servono risposte decise, va in questa direzione la consegna da...