HomeComunicatiContrattazione, approvate linee guida FAI-FLAI-UILA su rinnovi secondo livello settore alimentare

Contrattazione, approvate linee guida FAI-FLAI-UILA su rinnovi secondo livello settore alimentare

Oltre 200 delegati, riuniti oggi a Roma per gli Attivi unitari di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, hanno approvato le Linee guida per la definizione delle piattaforme dei rinnovi contrattuali di secondo livello nei comparti dell’Industria e della Cooperazione alimentare 2018-2021.

Nel documento si evidenziano le buone performance di comparti che, pure in un quadro macroeconomico difficile, hanno saputo reggere alla crisi, soprattutto grazie alle esportazioni.

In tale quadro, Fai-Flai-Uila si impegnano nello sviluppo di una contrattazione più inclusiva e partecipata, puntando ad estenderne l’applicazione e l’efficacia anche a quelle realtà industriali che ne sono state finora escluse.

Particolare attenzione è dedicata al tema del welfare aziendale che va sviluppato a partire dalla fiscalità di vantaggio recentemente introdotta, valorizzando la partecipazione bilaterale all’organizzazione del lavoro ed esaltando il principio del ruolo negoziale delle parti.

Le proposte di Fai-Flai-Uila saranno orientate verso un welfare sociale, previdenziale, solidale, mutualistico e inclusivo con le seguenti priorità: previdenza complementare, assistenza socio-sanitaria, sostegno alla genitorialità e alla non autosufficienza. Occorre, quindi, rafforzare il ruolo degli enti bilaterali e renderli compatibili a gestire queste forme di integrazione derivanti dagli accordi aziendali.

È necessario, inoltre, migliorare la contrattazione sui tempi di vita e lavoro e rilanciare il confronto sulla “responsabilità sociale d’impresa e sulla certificazione etica”.

Fai-Flai-Uila avvieranno, attraverso il coinvolgimento dei lavoratori e delle RSU, un percorso unitario per giungere alla definizione di piattaforme adeguate alla specifica situazione delle singole aziende e dei diversi comparti.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...