Confapi – Unionalimentari, il 97% dei lavoratori ha approvato il rinnovo del Ccnl 


“Il Ccnl della piccola e media industria alimentare, sottoscritto il 12 luglio scorso da Fai, Flai, Uila e Confapi-Unionalimentari, è stato approvato dal 97% degli oltre trentamila dipendenti consultati nelle assemblee, concluse il 30 settembre scorso”.  

Lo comunicano in una nota unitaria le Segreterie Nazionali di Fai, Flai e Uila. 

“Fai, Flai e Uila si ritengono soddisfatte del positivo risultato emerso dalle consultazioni” prosegue la nota. “Esso rappresenta un apprezzamento per il lavoro svolto unitariamente insieme alle delegazioni trattanti nella sottoscrizione di un rinnovo contrattuale che, oltre a ulteriori e migliori tutele, offre un incremento del salario per le lavoratrici e i lavoratori del settore”. 

Articoli correlati

La questione migratoria, il Pci e le sinistre nell’Italia del Novecento

Bilongo: “L’assenza odierna di una spinta progressista è sostituita da ideologie reazionarie che producono ostracismo e respingimenti” Nella storia delle Storie del mondo i migranti...

Fai, Flai e Uila Pesca incontrano il ministro Lollobrigida

Fai, Flai e Uila Pesca, insieme alle associazioni di categoria, hanno incontrato oggi presso il Masaf, il ministro Francesco Lollobrigida. Al centro dell’incontro le...

Ccnl industria alimentare, nuovo confronto a fine febbraio

Si è svolta a Roma la riunione plenaria, durata tre giorni, per il rinnovo del Ccnl dell’industria alimentare, scaduto a novembre 2023, che riguarda oltre 400mila...