HomeComunicatiCOMUNICATO STAMPA FAI FLAI UILA SU RINNOVO DEI CPL

COMUNICATO STAMPA FAI FLAI UILA SU RINNOVO DEI CPL

Le Segreterie Nazionali di Fai-Flai-Uila hanno preso atto della decisione unilaterale di molte Unioni Agricoltori di sospendere a tempo indeterminato i negoziati in corso ormai da dieci mesi per il rinnovo dei CPL degli operai agricoli.

Tali indicazioni sono così generalizzate da apparire come deliberate direttamente dal livello nazionale e vengono motivate con le problematiche che deriverebbero dall’applicazione della legge in materia di contrasto al lavoro nero e allo sfruttamento, approvata in via definitiva lo scorso 18 ottobre.
Fai-Flai-Uila respingono nella forma e nella sostanza le scelte di Confagricoltura.
Legare il rinnovo dei CPL, le cui trattative durano da dieci mesi e sono in molti casi in fase avanzata alla promulgazione di una legge è un ricatto inaccettabile che non fa onore a una organizzazione che dichiara tutti i giorni di rappresentare esclusivamente imprese che applicano i contratti di lavoro e rispettano le leggi sociali.
Al contrario Fai, Flai e Uila ritengono che sia ormai necessario andare al rapido rinnovo dei CPL che interessano oltre un milione di lavoratori e che sono scaduti da dieci mesi.
La struttura contrattuale in vigore nel settore lega ai rinnovi dei CPL una parte degli incrementi salariali utili a garantire il potere d’acquisto delle retribuzioni; inoltre la maggior parte degli addetti sono lavoratori stagionali per i quali è difficile recuperare gli aumenti contrattuali che saranno definiti.
Pertanto le Segreterie Nazionali decidono di promuovere assemblee in tutte le aziende e nei maggiori comuni agricoli per informare lavoratrici e lavoratori della situazione dei negoziati e per dichiarare un primo pacchetto di otto ore di sciopero da effettuare dal 7 al 20 Novembre 2016 e affidato nella gestione alle Segreterie Regionali che decideranno di conseguenza le modalità di svolgimento.

Articoli correlati

Pernigotti, nuovo incontro al Mise. Fai, Flai e Uila: disponibili ad esaminare un nuovo piano industriale con tempistiche e risorse certe

Si è svolta questa mattina, in video conferenza, una nuova riunione convocata presso il ministero dello sviluppo economico, sulla vertenza Pernigotti alla quale hanno partecipato oltre ai rappresentanti nazionali e territoriali di Fai, Flai...

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...