HomeComunicatiCcnl forestazione. Da Fai, Flai, Uila richiesta urgente di incontro per proseguire...

Ccnl forestazione. Da Fai, Flai, Uila richiesta urgente di incontro per proseguire trattative rinnovo

Contratto scaduto nel 2012, senza risposte avvieremo tutte le iniziative di mobilitazione

Fai, Flai e Uila con una lettera inviata all’Uncem, a Edgardo Bandiera, Delegato per le Regioni al tavolo negoziale del Ccnl forestale, a Federforeste, Fedagri Confcooperative, Legacoop Agroalimentare, Agci, Agrital, e al Direttore Generale dell’Economia Montana e delle Foreste, sollecitano una richiesta di incontro urgente per proseguire le trattative per il rinnovo del contratto, scaduto nel 2012.

“Nel 2019 è stato avviato un percorso, grazie anche all’interessamento del MIPAAF, per riattivare il tavolo di trattativa per il rinnovo del CCNL per gli addetti ai lavori di sistemazione idraulico-forestale e idraulico-agraria”.

“Purtroppo – sottolineano Fai, Flai e Uila – il CCNL è scaduto dal 2012 e i circa 60.000 lavoratori forestali non beneficiano di tale rinnovo contrattuale da 8 anni. L’emergenza Covid-19, che si è abbattuta su questo settore e in gran parte del tessuto economico e sociale del nostro Paese, ha complicato tutto ma, tranne per un primo periodo della pandemia, i lavoratori forestali hanno sempre operato anche per esplicita richiesta delle Regioni. È necessario rinnovare il CCNL in quanto, oltre ad offrire il giusto riconoscimento normativo ed economico ai lavoratori, rappresenta un importante strumento per supportare un rilancio complessivo delle politiche ambientali e del settore forestale orientando le politiche settoriali verso una forestazione sempre più produttiva e sostenibile, in linea con gli obiettivi richiamati dall’Unione Europea e previsti anche dalla Strategia Forestale Nazionale”.

Nella lettera i sindacati di categoria sottolineano l’urgenza dell’incontro da tenersi nel più breve tempo possibile, in caso contrario, dichiarano Fai, Flai e Uila “avvieremo tutte le iniziative di mobilitazione utili per concludere positivamente il rinnovo del contratto”.

 

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...