Ccnl, firmato rinnovo Fiori recisi. Soddisfazione da Flai Cgil

Oggi è stato firmato, unitariamente, il rinnovo del Ccnl dei lavoratori delle imprese di import/export di fiori recisi in scadenza il 31 dicembre prossimo senza vacanze contrattuali.“I principali e qualificanti punti sono: un aumento salariale al 3° livello di € 95,00 erogati in tranche dal 1 gennaio 2019; l’avvio dell’assistenza sanitaria integrativa; l’aumento del contributo aziendale per la previdenza integrativa; un nuovo artico relativo agli appalti e la possibilità di accedere ad un ulteriore periodo di aspettativa per la maternità con una indennità pari al 30% della retribuzione”. Lo dichiara Davide Fiatti della Flai Cgil nazionale“Questi ed altri punti ci permettono di esprimere soddisfazione per la conclusione del confronto che ci ha portato, anche con questo rinnovo, a tutelare il potere di acquisto dei lavoratori e migliorare la parte normativa”.

Articoli correlati

CCNL Cooperazione alimentare: sottoscritto accordo di rinnovo, aumento salariale di 280 euro

Dopo una lunga e intensa trattativa Fai, Flai e Uila hanno sottoscritto, nella tarda serata di ieri, l’ipotesi di accordo di rinnovo del Ccnl...

A Brindisi un’assemblea sul superamento dei ghetti. Flai: Prosegue il dialogo col Prefetto

Jean-René Bilongo, Flai nazionale: "La presidente del Consiglio Meloni provveda alla nomina del Commissario straordinario per chiudere il capitolo degli insediamenti informali" «Dal brindisino, parte...

Da nord a sud la protesta dei forestali, Flai Cgil: “Troppa precarietà, mancanza di turn over, salari bassi. Un settore strategico sulla carta ma...

“Domani la Campania, la prossima settimana la Puglia, a fine mese la Toscana, la protesta delle lavoratrici e dei lavoratori idraulico forestali attraversa la...