CCNL Alimentare, sottoscritto accordo con l’industria conserviera (Anicav)

 

Le segreterie nazionali di Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil annunciano di aver sottoscritto, nella serata di ieri con Anicav, Associazione nazionale industriali conserve alimentari vegetali, un accordo collettivo nazionale per il rinnovo del Ccnl dell’industria alimentare del 5 febbraio 2016.

 

Al centro dell’intesa la tutela del potere d’acquisto delle retribuzioni, con un incremento salariale mensile di 21,43 euro (a parametro 137) con decorrenza 1° dicembre 2019 e lo slittamento al 1° gennaio 2021 del versamento del contributo a carico dei lavoratori per il finanziamento del Fasa, il fondo sanitario integrativo del settore.

Fai, Flai e Uila giudicano positivamente l’accordo sottoscritto nell’ottica di una ricomposizione del tavolo nazionale unitario per il rinnovo del Ccnl dell’industria alimentare.

Articoli correlati

Rinnovato il Protocollo aggiuntivo per il personale operaio assunto dal CUFAA: “Soddisfazione per recepimento CCNL Forestali, primo passo per valorizzazione comparto”

Si sono incontrati oggi a Roma, presso il Comando Unità Forestali Ambientali ed Agroalimentari Carabinieri, alla presenza del Generale C.A. Andrea Rispoli, Comandante del...

La questione migratoria, il Pci e le sinistre nell’Italia del Novecento

Bilongo: “L’assenza odierna di una spinta progressista è sostituita da ideologie reazionarie che producono ostracismo e respingimenti” Nella storia delle Storie del mondo i migranti...

Fai, Flai e Uila Pesca incontrano il ministro Lollobrigida

Fai, Flai e Uila Pesca, insieme alle associazioni di categoria, hanno incontrato oggi presso il Masaf, il ministro Francesco Lollobrigida. Al centro dell’incontro le...