HomeComunicatiCASTELFRIGO. GALLI, ANCORA UNO SCHIAFFO AI LAVORATORI

CASTELFRIGO. GALLI, ANCORA UNO SCHIAFFO AI LAVORATORI

“Il 29 dicembre è stato sottoscritto in Regione Emilia Romagna un importante protocollo tra Associazioni datoriali, Organizzazioni sindacali e la stessa Regione Emilia-Romagna, nel quale si davano risposte ai lavoratori in appalto alla Castelfrigo in sciopero da mesi, e poi licenziati, e risposte all’intero settore”. Lo dichiara Ivana Galli, Segretaria Flai Cgil nazionale. “Ma in queste ore dalla Castefrigo ancora uno schiaffo in faccia ai lavoratori che hanno protestato per chiedere rispetto del contratto e dei diritti: infatti, calpestando quanto scritto nel protocollo in Regione, l’azienda ha assunto all’interno del ciclo produttivo 25 lavoratori che non fanno parte dei lavoratori licenziati dalle cooperative che operavano in appalto”.
“Ancora una decisione inaccettabile, che dimostra come non si voglia trovare una soluzione nemmeno quando questa è condivisa dalle istituzioni e dalla parte più sana del tessuto produttivo. La Flai Cgil non indietreggerà di un passo a difesa delle ragioni che hanno portato i lavoratori delle due cooperative in appalto a scioperare e manifestare, le ragioni di un lavoro dignitoso e regolare contro le pratiche di chi vuole guadagnare sulla pelle dei lavoratori e fare una concorrenza sleale alle aziende sane e che operano nella legalità e nel rispetto dei contratti”.

Articoli correlati

Tina Balì, Flai Cgil: “Mancano i fondi per la difesa del suolo, la manovra non risponde alle esigenze del paese”

Il consumo del suolo continua ad aumentare, nel 2021 la media è stata di 19 ettari persi al giorno, il valore più alto degli ultimi 10 anni, secondo i dati dell'Ispra. Tina Balì, segretaria...

Flai Cgil all’assemblea nazionale dei Campi della legalità di Libera

All’Assemblea nazionale dei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata ‘E!State Liberi!’, all’Auditorium San Domenico di Roma, Jean-René Bilongo, capo dipartimento legalità Flai Nazionale e presidente dell’Osservatorio Placido Rizzotto, interviene...

Agricoltura. Fiatti: bene PAC Italia, insieme a condizionalità sociale deve creare buona occupazione

“Una buona notizia per il settore agricolo il via libera della Commissione europea al Piano Strategico Nazionale dell'Italia sulla Politica agricola comune (Pac), con un sostegno di oltre 35 miliardi di euro, tra contributi...

MEMORIA 2 Dicembre 1968. I fatti di Avola: la polizia spara sui braccianti

Sono all’undicesimo giorno di sciopero i braccianti siracusani e l’intervento armato della polizia altro non è che il tentativo delle forze agrarie di spezzare il movimento rivendicativo, di dare una lezione a tutti i...

6 e 7 dicembre a Roma seminario finale del progetto Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord

In 30 mesi di attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura, ha aiutato oltre 20mila persone Si terrà il 6 e 7 dicembre 2022 nel Centro Congressi Roma Eventi...