Caso Mondragone. La Flai Cgil incontra l’Ambasciatore della Bulgaria

“Si è svolto oggi un incontro presso la sede diplomatica bulgara tra l’Ambasciatore Todor Stoyanov e una delegazione della Flai Cgil guidata dal Segretario Generale Giovanni Mininni e composta da Giuseppe Carotenuto Flai Campania, Igor Prata Flai Caserta, Jean-René Bilongo e Pietro Ruffolo della struttura nazionale”. Lo dichiara in una nota la Flai Cgil nazionale.

“Al centro dell’incontro, le prospettive di sinergia funzionali alle tutele sociali delle lavoratrici e lavoratori bulgari impegnati nell’economia primaria, anche in ragione della delicata situazione venutasi a determinare nei palazzi ex-Cirio di Mondragone, con lo svilupparsi di un focolaio di Covid-19. L’incontro è stato indubbiamente proficuo e fertile e ha consentito di gettare le premesse per ulteriori sviluppi e collaborazioni affinché si trovino soluzioni alle condizioni di marginalità e sfruttamento in cui vivono i lavoratori bulgari”.

 

 

Articoli correlati

Alessandra Stefani nuovo presidente del Cluster Nazionale Italia Foresta Legno

Una nomina fortemente voluta ed apprezzata da tutti i soci vista l'esperienza e la capacità di dialogo che Alessandra Stefani ha saputo dimostrare nel...

Lavoro e rischio calore, diritti e cassa integrazione

L’esposizione al calore può comportare malori anche gravi e aumento del rischio infortunistico. Nel periodo estivo dove si registrano temperature eccezionalmente elevate i rischi...

Cgil e Osservatorio Placido Rizzotto alla Cia Savona: «Negare il caporalato è grave, serve una battaglia comune»

«L’intervento della Cia di Savona riportato oggi dai media locali, secondo cui ad Albenga il caporalato non esisterebbe, non ci sorprende, ma ci preoccupa...