HomeComunicatiCarni. Flai Cgil, nel settore troppa illegalità. Più controlli e non repressione...

Carni. Flai Cgil, nel settore troppa illegalità. Più controlli e non repressione verso i lavoratori

“La Flai Cgil, a tutti i livelli, ha denunciato da tempo una questione legalità nel settore della macellazione delle carni; settore in cui un intricato sistema di appalti e sub appalti ha generato una giungla fatta di contratti non applicati, false cooperative, orari di lavoro arbitrari, condizioni di vero e proprio sfruttamento e ricatto. È necessario un richiamo anche alla responsabilità sociale d’impresa delle aziende committenti, alle quali non può sfuggire il danno che crea tale stortura del sistema, che di fatto danneggia anche quelle realtà che stanno sul mercato rispettando regole e contratti”. Lo scrive in una nota la Flai Cgil nazionale.

“Alle nostre denunce, alle denunce dei lavoratori si risponde con intimidazioni, licenziamenti, ed ultimo in ordine di tempo, con qualche manganellata a chi protesta per condizioni di lavoro più degne, come nel caso della vertenza Alcar Uno di Castelnuovo Rangone. Castelfrigo, Castelnuovo Rangone sono la punta di un iceberg di una situazione fatta di illegalità diffusa e diritti calpestati nel comparto delle carni. Una situazione alla quale le stesse istituzioni dovrebbero rispondere con controlli adeguati e non con cariche di polizia verso i lavoratori. Una situazione che non ci stancheremo mai di denunciare e contrastare in ogni sede”.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...