HomeComunicatiCaporalato. Fiatti, bene operazione GDF ma serve piena applicazione della Legge 199

Caporalato. Fiatti, bene operazione GDF ma serve piena applicazione della Legge 199

Istituire in tutta Italia le Sezioni territoriali della rete del lavoro agricolo di qualità per garantire un accesso al lavoro regolare e trasparente

“L’operazione odierna di contrasto al caporalato e allo sfruttamento condotta dalla Guardia di Finanza di Avezzano, ha portato allo scoperto una vera e propria organizzazione criminale che sfruttava manodopera straniera per il lavoro in agricoltura. Turni di 14 ore al giorno, paghe lontanissime da quelle stabilite dai contratti, niente riposi, soluzioni alloggiative indecenti. Una cronaca di soprusi che si ripete ma che, come dimostrano le misure cautelari emesse oggi, può essere anche contrastata e arginata”. Lo dichiara Davide Fiatti, segretario della Flai Cgil.

“Le azioni repressive e di contrasto ai reati commessi ai danni dei lavoratori dimostrano l’efficacia della Legge 199/16 della quale, però, torniamo a chiedere piena applicazione, cioè l’attuazione concreta della parte preventiva della legge che consentirebbe un accesso trasparente e regolare al lavoro. Sono necessari controlli sulle condizioni di lavoro e applicazione dei contratti, interventi sugli alloggi e il trasporto, nodi su cui si sviluppa il caporalato e lo sfruttamento da parte di intermediari e datori di lavoro senza scrupoli. Lo strumento per fare tutto ciò lo indica la legge e sono le Sezioni territoriali della rete del lavoro agricolo di qualità, delle quali chiediamo in tempi celeri l’istituzione in tutte le province. Questo è un tassello fondamentale per dare un colpo decisivo a caporali e sfruttatori che approfittano dello stato di necessità di lavoratori in molti casi stranieri e quindi ancor più in condizioni di fragilità e vulnerabilità”.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...