HomeComunicatiAzienda Antonelli. Giudice ordina reintegro

Azienda Antonelli. Giudice ordina reintegro

“L’azienda ANTONELLI Industrie Dolciarie Spa di Labico (RM) di nuovo condannata dal giudice del lavoro di Velletri”. A darne notizia è il segretario generale della FLAI Cgil, Moranti Gianfranco.

“La Flai Cgil Territoriale non aveva firmato l’accordo sindacale del 3 giugno 2014 perché non teneva conto dei criteri di scelta “obiettivi” nell’individuare i dipendenti da licenziare, così come invece impone la legge 223/91.

A seguito il Datore di lavoro aveva licenziato diversi dipendenti tra cui alcuni iscritti alla Flai Cgil tenuti in Cassa integrazione per almeno 3 anni e per i quali già un altro Giudice del tribunale di Velletri era intervenuto dichiarandone la illegittimità della sospensione, il ripristino del rapporto di lavoro, mai avvenuto, e a risarcire il danno cagionato agli stessi, più le spese legali.

Gli iscritti alla Flai Cgil si sono rivolti di nuovo al Sindacato, il quale, consultati i propri avvocati Carlo De Marchis e Chiara Correnti, ha ritenuto opportuno fare impugnare i licenziamenti”.

“In questa prima sentenza – aggiunge Moranti –   si accerta che la società ANTONELLI Industrie Dolciarie Spa nel licenziare il lavoratore Tittozzi Alessandro ha violato i criteri di scelta previsti dall’art 5 della legge 223/9, così annullando il licenziamento e ordinando il reintegro su posto di lavoro secondo l’art. 18 dello Statuto dei Lavoratori, più la retribuzione mensile di fatto dal giorno del licenziamento all’effettiva reintegra.

La sentenza del Tribunale di lavoro di Velletri datata 26 maggio 2015, – conclude Moranti – restituisce dignità al lavoratore dimostrando la grande importanza dell’art. 18 della L.300/70 nei licenziamenti collettivi, quale deterrente a limitare, se non a impedire, il libero arbitrio datoriale nello stabilire il peso ai criteri previsti dalla legge. Ora aspettiamo le sentenze degli altri lavoratori previste per ottobre prossimo”.

Articoli correlati

Pernigotti, nuovo incontro al Mise. Fai, Flai e Uila: disponibili ad esaminare un nuovo piano industriale con tempistiche e risorse certe

Si è svolta questa mattina, in video conferenza, una nuova riunione convocata presso il ministero dello sviluppo economico, sulla vertenza Pernigotti alla quale hanno partecipato oltre ai rappresentanti nazionali e territoriali di Fai, Flai...

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...