Si è aperta oggi a Roma presso la sede della CNA la trattativa in plenaria per il rinnovo del ccnl artigianato area alimentare e panificazione, scaduto il 31 dicembre 2018.

Lo rendono noto Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, che con le proprie segreterie nazionali hanno illustrato alle controparti – CNA, Confartigianato, Casa e Claai – la piattaforma rivendicativa approvata dal coordinamento nazionale del settore.

“Si è riscontrata una positiva disponibilità – dichiarano i sindacati – ad approfondire gli argomenti e le proposte avanzate, utili ad affrontare una fase di sviluppo e di ammodernamento del settore agroalimentare, strategico per l’economia del nostro Paese”.

Visto il ritardo con cui è iniziato il negoziato, entrambe le parti condividono la necessità di proseguire i lavori in tempi rapidi e dare le risposte attese dagli oltre 100mila lavoratori e lavoratrici e dalle 30mila imprese del settore.

Sono stati calendarizzati altri incontri, il primo dei quali sarà una riunione in sede plenaria per il prossimo 24 febbraio.