Aperta trattativa Ccnl artigianato alimentare e panificazione

Si è aperta oggi a Roma presso la sede della CNA la trattativa in plenaria per il rinnovo del ccnl artigianato area alimentare e panificazione, scaduto il 31 dicembre 2018.

Lo rendono noto Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, che con le proprie segreterie nazionali hanno illustrato alle controparti – CNA, Confartigianato, Casa e Claai – la piattaforma rivendicativa approvata dal coordinamento nazionale del settore.

“Si è riscontrata una positiva disponibilità – dichiarano i sindacati – ad approfondire gli argomenti e le proposte avanzate, utili ad affrontare una fase di sviluppo e di ammodernamento del settore agroalimentare, strategico per l’economia del nostro Paese”.

Visto il ritardo con cui è iniziato il negoziato, entrambe le parti condividono la necessità di proseguire i lavori in tempi rapidi e dare le risposte attese dagli oltre 100mila lavoratori e lavoratrici e dalle 30mila imprese del settore.

Sono stati calendarizzati altri incontri, il primo dei quali sarà una riunione in sede plenaria per il prossimo 24 febbraio.

 

 

Articoli correlati

Rinnovato il Protocollo aggiuntivo per il personale operaio assunto dal CUFAA: “Soddisfazione per recepimento CCNL Forestali, primo passo per valorizzazione comparto”

Si sono incontrati oggi a Roma, presso il Comando Unità Forestali Ambientali ed Agroalimentari Carabinieri, alla presenza del Generale C.A. Andrea Rispoli, Comandante del...

La questione migratoria, il Pci e le sinistre nell’Italia del Novecento

Bilongo: “L’assenza odierna di una spinta progressista è sostituita da ideologie reazionarie che producono ostracismo e respingimenti” Nella storia delle Storie del mondo i migranti...

Fai, Flai e Uila Pesca incontrano il ministro Lollobrigida

Fai, Flai e Uila Pesca, insieme alle associazioni di categoria, hanno incontrato oggi presso il Masaf, il ministro Francesco Lollobrigida. Al centro dell’incontro le...