HomeComunicatiAlimentare. Flai Cgil: Rinnovato contratto integrativo Gruppo Parmalat

Alimentare. Flai Cgil: Rinnovato contratto integrativo Gruppo Parmalat

“È stato firmato a Parma, nella giornata di oggi, dopo mesi di confronto e una non stop di tre giorni,  tra il Coordinamento nazionale Fai, Flai, Uila e la direzione aziendale, il rinnovo del contratto integrativo del Gruppo Parmalat, scaduto lo scorso 31 dicembre 2015 e che interessa più di 2000 lavoratori ed 11 stabilimenti in Italia”. Lo comunica in una nota la Flai Cgil.
“Quello appena sottoscritto è un accordo sul quale diamo complessivamente un giudizio positivo, che conferma l’importanza della contrattazione di secondo livello”. Lo dichiara Mauro Macchiesi, Segretario nazionale Flai Cgil. Il rinnovo ha rafforzato il sistema delle relazioni industriali attraverso la valorizzazione  del coordinamento congiunto  azienda – sindacato  delle commissioni tecniche paritetiche”.
“Sul versante della sicurezza e della comunità di sito sono stati istituiti la “giornata della sicurezza” da tenersi annualmente in ciascun sito produttivo e il coordinamento  degli  Rls delle diverse aziende che operano nello stesso stabilimento per confrontarsi sulle attività di prevenzione e sicurezza; per i dipendenti delle aziende appaltatrici si è stabilito l’eguale accesso al servizio mensa e all’infermeria. Inoltre, è stato istituito a carico dell’azienda  il servizio lavaggio abiti”.
“Significativi  miglioramenti – prosegue Macchiesi- anche in tema di conciliazione vita – lavoro: sono stati aumentati a 10 giorni i permessi per malattia per i genitori che hanno figli fino ai 12 anni di età,  a tre  giorni di permesso retribuito  in caso di gravi patologie del figlio e tre i giorni di permesso retribuito al padre in occasione della nascita del figlio. Inoltre, è stata costituita la “banca ore solidale” per gravi situazioni familiari e nel caso di gravi patologie di figli minori l’azienda contribuirà  con giorni aggiuntivi altre a quelli donati dai lavoratori. Infine, per l’anno 2016 si è proseguito il percorso di armonizzazione, avviato con lo scorso rinnovo, degli importi di premio per i siti con valori più bassi. L’aumento del valore nominale del premio per obiettivi, per gli anni 2017-2018-2019, e’ pari a euro 222 a regime per i premi più alti, mentre per gli altri di importo inferiore l’aumento è più consistente”.

 

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...