HomeComunicatiAccordo in Ferrero, Palazzoli: “Particolare attenzione alla conciliazione fra tempi di vita...

Accordo in Ferrero, Palazzoli: “Particolare attenzione alla conciliazione fra tempi di vita e tempi di lavoro” 

Quattro settimane di permesso retribuito per ogni nascita, Banca del tempo solidale, smart working dopo il riposo di legge per maternità

Dopo quasi quattro anni, viene aggiornato l’accordo integrativo aziendale del gruppo Ferrero. L’intesa fra la direzione e le organizzazioni sindacali, Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil riguarda in particolar modo le tutele di lavoratrici e lavoratori del più grande gruppo dell’agroalimentare italiano. Sara Palazzoli, segreteria nazionale Flai Cgil, ci tiene a sottolineare come fra le tante siano state concordate “ulteriori agevolazioni, fino a quattro settimane di permessi retribuiti, per l’arrivo di un figlio (nascita, adozione, accoglimento), previsti permessi retribuiti per consentire ai dipendenti l’assistenza a figli, coniuge, genitori anziani”. Altro capitolo dell’accordo riguarda la ‘Banca ore solidale’, ossia la possibilità di cessione volontaria delle ferie maturate a favore dei dipendenti che si trovino in una situazione improvvisa di notevole gravità. “Per chi lavora fianco a fianco la solidarietà è fondamentale – aggiunge la dirigente sindacale della Flai Cgil – Ed importanti novità sono state introdotte anche sul fronte del lavoro agile: le future mamme avranno la possibilità di lavorare in smart working negli ultimi due mesi di gravidanza, inoltre uno dei genitori potrà lavorare da remoto nei 6 mesi successivi al termine del periodo obbligatorio del riposo per maternità”. “Siamo soddisfatti per aver raggiunto con Fai e Uila, grazie alle consolidate relazioni con l’azienda, un accordo che tiene conto della vita delle persone, con i loro più naturali bisogni”.

Articoli correlati

Tina Balì, Flai Cgil: “Mancano i fondi per la difesa del suolo, la manovra non risponde alle esigenze del paese”

Il consumo del suolo continua ad aumentare, nel 2021 la media è stata di 19 ettari persi al giorno, il valore più alto degli ultimi 10 anni, secondo i dati dell'Ispra. Tina Balì, segretaria...

Flai Cgil all’assemblea nazionale dei Campi della legalità di Libera

All’Assemblea nazionale dei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata ‘E!State Liberi!’, all’Auditorium San Domenico di Roma, Jean-René Bilongo, capo dipartimento legalità Flai Nazionale e presidente dell’Osservatorio Placido Rizzotto, interviene...

Agricoltura. Fiatti: bene PAC Italia, insieme a condizionalità sociale deve creare buona occupazione

“Una buona notizia per il settore agricolo il via libera della Commissione europea al Piano Strategico Nazionale dell'Italia sulla Politica agricola comune (Pac), con un sostegno di oltre 35 miliardi di euro, tra contributi...

MEMORIA 2 Dicembre 1968. I fatti di Avola: la polizia spara sui braccianti

Sono all’undicesimo giorno di sciopero i braccianti siracusani e l’intervento armato della polizia altro non è che il tentativo delle forze agrarie di spezzare il movimento rivendicativo, di dare una lezione a tutti i...

6 e 7 dicembre a Roma seminario finale del progetto Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord

In 30 mesi di attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura, ha aiutato oltre 20mila persone Si terrà il 6 e 7 dicembre 2022 nel Centro Congressi Roma Eventi...