Accordo in Ferrero, Palazzoli: “Particolare attenzione alla conciliazione fra tempi di vita e tempi di lavoro” 

Quattro settimane di permesso retribuito per ogni nascita, Banca del tempo solidale, smart working dopo il riposo di legge per maternità

Dopo quasi quattro anni, viene aggiornato l’accordo integrativo aziendale del gruppo Ferrero. L’intesa fra la direzione e le organizzazioni sindacali, Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil riguarda in particolar modo le tutele di lavoratrici e lavoratori del più grande gruppo dell’agroalimentare italiano. Sara Palazzoli, segreteria nazionale Flai Cgil, ci tiene a sottolineare come fra le tante siano state concordate “ulteriori agevolazioni, fino a quattro settimane di permessi retribuiti, per l’arrivo di un figlio (nascita, adozione, accoglimento), previsti permessi retribuiti per consentire ai dipendenti l’assistenza a figli, coniuge, genitori anziani”. Altro capitolo dell’accordo riguarda la ‘Banca ore solidale’, ossia la possibilità di cessione volontaria delle ferie maturate a favore dei dipendenti che si trovino in una situazione improvvisa di notevole gravità. “Per chi lavora fianco a fianco la solidarietà è fondamentale – aggiunge la dirigente sindacale della Flai Cgil – Ed importanti novità sono state introdotte anche sul fronte del lavoro agile: le future mamme avranno la possibilità di lavorare in smart working negli ultimi due mesi di gravidanza, inoltre uno dei genitori potrà lavorare da remoto nei 6 mesi successivi al termine del periodo obbligatorio del riposo per maternità”. “Siamo soddisfatti per aver raggiunto con Fai e Uila, grazie alle consolidate relazioni con l’azienda, un accordo che tiene conto della vita delle persone, con i loro più naturali bisogni”.

Articoli correlati

Cooperazione agricola, sindacati: interrotte trattative rinnovo Ccnl. Proclamato sciopero 1° luglio

A cinque mesi dall’apertura del negoziato tra Fai-Flai-Uila e Agci-Agrital, Fedagripesca-Confcooperative e Legacoop-Agroalimentare, si sono interrotte, ieri, durante la riunione plenaria, le trattative per...

Avicoop, chiusura stabilimento Monteriggioni, Flai Cgil: “Decisione inaccettabile, Amadori riveda la decisione presa”

“La decisione di Amadori di  chiudere lo stabilimento di Monteriggioni e lasciare a casa 200 lavoratori è inaccettabile, metteremo in campo tutte le azioni...

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, aperte trattative per il rinnovo Ccnl Confapi-Unionalimentari 

Si sono aperte oggi, presso la sede di Confapi, a Roma, le trattative tra Fai, Flai, Uila e Unionalimentari-Confapi per il rinnovo del contratto...