HomePrimo Piano#Regolarizzateli. Mininni, tweetstorm per chiedere al Governo di intervenire sulla situazione dei...

#Regolarizzateli. Mininni, tweetstorm per chiedere al Governo di intervenire sulla situazione dei migranti

“Per chiedere la regolarizzazione dei lavoratori migranti e una maggiore attenzione per quello che accade o potrebbe accadere nei ghetti e nelle tendopoli in questo momento di emergenza nell’emergenza, la Flai Cgil e Terra Onlus hanno lanciato d questa mattina un tweetstorm con l’hashtag principale #Regolarizzateli. Con questa tempesta virtuale ci rivolgiamo ai Ministri Bellanova, Lamorgese, Speranza, Catalfo e Provenzano, già destinatari di un appello lanciato da Flai e Terra e che ha visto l’adesione di centinaia di personalità e associazioni”. Lo dichiara Giovanni Mininni, Segretario Generale Flai Cgil.

“L’appello e l’iniziativa di oggi sollecitano politica e istituzioni a fare presto, ad intervenire su due fronti strettamente legati: accoglienza e condizione lavorativa. È necessario affrontare il dramma delle condizioni abitative, e quindi igienico sanitarie, di chi vive nei ghetti o in alloggi di fortuna, luoghi in cui possono da un momento all’altro esplodere nuovi focolai di Coronavirus poiché è impossibile garantire quelle misure di sicurezza necessarie, dal distanziamento ad avere a disposizione tutti i dispositivi di protezione.  Inoltre, questi lavoratori migranti, provenienti per lo più dall’Africa, essendo irregolari non riescono a trovare un lavoro regolare, una casa in affitto, condizioni di vita e di lavoro decenti. Per loro chiediamo subito la regolarizzazione, così da avere manodopera che possa lavorare nei campi con rapporti di lavoro che rispettino i contratti, non con i voucher, chiediamo tutele, diritti a partire da quello alla salute, a un lavoro dignitoso, a un alloggio”.

“Non agire – prosegue Mininni – significa esporre ancora di più questi lavoratori, che assicurano il cibo sulle nostre tavole, ai fenomeni dello sfruttamento e del caporalato, significa lasciarli in balia di continui ricatti. Con l’appello che abbiamo promosso ormai da giorni e il tweetstorm di oggi chiediamo al Governo di agire tempestivamente, non c’è più tempo. Serve un atto di coraggio.”

“Apprezziamo – conclude Mininni – le parole della Ministra Bellanova, che proprio in questo momento, nell’informativa in Senato sul tema dello sfruttamento dei lavoratori immigrati, sottolinea l’ulteriore fragilità di questi lavoratori e la necessità di intervenire. Anche noi chiediamo che si intervenga regolarizzandoli, facendo loro contratti, fornendo soluzioni abitative adeguate e non ghetti o baracche”

 

 

Articoli correlati

VI Rapporto agromafie e caporalato Osservatorio Placido Rizzotto, 29 novembre presentazione

L’economia sommersa e le infiltrazioni criminali; la filiera agroalimentare tra sfruttamento, caporalato ed ecoreati; le norme di contrasto allo sfruttamento e criticità nelle filiere agro-alimentari; la Rete del Lavoro agricolo di Qualità nel contrasto...

InFlai – Numero 2, novembre 2022

Il secondo numero di In Flai esce a pochi giorni dalla presentazione del Rapporto su Agromafie e Caporalato, in programma a Roma il prossimo 29 novembre. Si tratta del sesto studio realizzato dall'Osservatorio Placido Rizzotto...

Voucher in agricoltura. Mininni, scelta sbagliata si attaccano i diritti dei lavoratori più fragili e non si ritiene utile ascoltare il sindacato

“Il Governo ha annunciato che con la prossima manovra di bilancio intende “introdurre” l’utilizzo dei voucher in agricoltura. Ci teniamo innanzitutto a precisare che i cosiddetti voucher sono già previsti per i lavoratori agricoli...

Flai Cgil, sei tonnellate di generi alimentari al Vaticano contro vecchie e nuove povertà

Un gesto di concreta solidarietà, quello della Flai Cgil che ha consegnato alla Pontificia Elemosineria Apostolica, alla presenza del cardinale Konrad Krajewski, elemosiniere di Papa Francesco, nove bancali di generi alimentari (legumi, pasta, passate...

Mininni: “Solo Stati Uniti e Israele insistono sul bloqueo. La Flai continuerà ad aiutare Cuba con azioni concrete”

“L’assemblea generale delle Nazioni Unite ha condannato a larga maggioranza e per la trentesima volta, il pesantissimo embargo imposto a Cuba dagli Usa - osserva il segretario generale della Flai Cgil, Giovanni Mininni -...