HomePrimo PianoOrtofrutticola Mugello. Mininni: presidio permanente a Marradi, non si gioca sulla pelle...

Ortofrutticola Mugello. Mininni: presidio permanente a Marradi, non si gioca sulla pelle dei lavoratori

Oggi Polenta Solidale, domenica Consiglio Comunale straordinario

Una comunità intera è al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori dell’Ortofrutticola Mugello, a Marradi. Italcanditi, proprietaria della storica fabbrica, ha annunciato di voler abbandonare l’Alto Mugello, con una delocalizzazione interna da Marradi a Bergamo. Ma il territorio si è fatto sentire in questi primi sette giorni di presidio, che proseguirà con iniziative di lotta e solidarietà anche nel fine settimana festivo: oggi è la volta della Polenta Solidale, domani la Banda e giochi per bambini, il 7 pranzo con i commercianti e proiezione di un documentario, l’8 festa con i ragazzi della Consulta Giovani fino ad arrivare al Consiglio Comunale di domenica 9 gennaio, quando ci sarà anche lo spettacolo “Gli ultimi saranno gli ultimi”.

Tutto questo si svolgerà intorno al presidio a dimostrazione che lavoratrici e lavoratori non sono soli e che la fabbrica, che produce marrons glacès, esportati e famosi in tutto il mondo, è una ricchezza dell’intera collettività.

“La Flai Cgil sostiene a tutti i livelli la lotta dei lavoratori”, dichiara Giovanni Mininni, segretario generale della FLAI Cgil nazionale, “a fronte di una decisione incomprensibile e inaccettabile da parte dell’azienda. Una decisione che nulla ha a che fare con problemi legati alla produzione ma, molto probabilmente, risponde a logiche dettate da scelte finanziare e possibili quotazioni in borsa che la Società, che ha acquisito Italcanditi, sta valutando. 

In tutto questo c’è però un calcolo sbagliato: i giochi non si fanno sulla pelle di lavoratrici e lavoratori e provocando l’impoverimento di un intero territorio. Ciò non è giusto e ci batteremo con tutte le nostre forze per impedirlo.”

Articoli correlati

Aumenti materie prime, Mininni: “Non è per la guerra, è speculazione”

Nel suo intervento al seminario “La filiera agroalimentare. Analisi e prospettive” a Roma all’hotel D’Azeglio, il segretario generale della Flai Cgil, Giovanni Mininni, osserva subito come i dati dell’Istituto di servizi per il mercato...

Presentazione Rapporto Altro Diritto/Flai Cgil – Roma, 19 maggio

Giovedì 19 maggio, ore 10.00, presso l’Università di Roma Tre - Dipartimento di Giurisprudenza, Sala del Consiglio in Via Ostiense 161, si terrà la presentazione del IV Rapporto - Laboratorio “Altro Diritto”/FLAI- CGIL. Dopo più di 5 anni dalla...

Filiera agroalimentare. Analisi e prospettive – Roma, 18 maggio

Seminario nazionale, il 18 maggio a Roma, ore 10.30, presso Hotel Massimo d’Azeglio Via Cavour, 18. I lavori daranno spazio anche a una Tavola Rotonda cui parteciperanno ISMEA, i Presidenti di C.N.A., Confartigianato e i Segretari Generali...

Primo Maggio, la Flai Cgil a Portella della Ginestra

L'emozione del Primo Maggio a Portella della Ginestra si rinnova ogni anno con la stessa intensità e questa volta, con la ricorrenza dei 75 anni dalla strage che costò la vita a 12 persone,...

Seminare legalità, a Palermo in memoria dei sindacalisti morti per mafia

“Perché è stato assassinato Pio La Torre? Per l’impegno di tutta la sua vita”, così Dino Paternostro, responsabile legalità Cgil Palermo, introducendo l’iniziativa presso l’Istituto Gramsci, organizzata insieme alla Flai Cgil per ricordare i...