Mininni a confronto con ministro Patuanelli: in agricoltura chiediamo un lavoro dignitoso

 
 
“Questa mattina 818 giugno) abbiamo avuto un confronto importante con il ministro Patuanelli e con la dottoressa Esposito della Direzione generale politiche dell’immigrazione e integrazione del ministero del lavoro per sottolineare la necessità di un lavoro agricolo che sia dignitoso, rispettoso dei diritti e dei contratti di lavoro; un lavoro che garantisca un sostegno a tutti i lavoratori e le lavoratrici di settori che sono stati definiti a lungo come essenziali. Da qui le nostre mobilitazioni degli ultimi mesi e la mobilitazione continua per il contrasto allo sfruttamento e caporalato in agricoltura. Chiediamo, e abbiamo ascoltato la stessa posizione dal ministro, che la Legge 199 sia applicata in tutte le sue parti, nell’ottica della prevenzione a cominciare dalla istituzione in tutta Italia delle sezioni della rete del lavoro agricolo di qualità”. Lo ha dichiarato Giovanni Mininni, Segretario Generale Flai Cgil, nel corso dell’iniziativa “OLTRE LO SFRUTTAMENTO: IL LAVORO CHE VOGLIAMO”, promossa dalla Flai Cgil, nell’ambito di Futura 2021.
“Nella direzione del contrasto e prevenzione va anche quanto annunciato qui con noi dalla dottoressa Tatiana Esposito, cioè l’attivazione di un Help desk anti caporalato che partirà da questa settimana, dal mezzogiorno e sarà in 9 lingue. Un esempio concreto per dire che si può agire da subito”.
 

Articoli correlati

Mininni: “Con le destre non tira un buon vento per l’Europa. E la pace è un valore sempre più lontano”

L'intervista al segretario generale della Flai su 'Il diario del lavoro' È da Caserta, dove si è da poco conclusa la VI edizione del premio...

Sfruttamento lavorativo, l’inchiesta di Flai e L’Altro diritto: aumentano i casi e diminuisce il gap Nord-Sud

Presentato oggi a Ragusa il V Rapporto del Laboratorio che monitora l’applicazione della legge 199/2016 “anticaporalato” Aumentano esponenzialmente le inchieste per sfruttamento lavorativo aperte dalle...

Premio Masslo 2024, l’opera vincitrice – Lettera a Samba

Matar Coura Gueye, col suo racconto epistolare, è uno dei vincitori dell'edizione 2024 del concorso organizzato dalla Flai Cgil. Ecco il testo completo dell'opera Pubblichiamo...