Con la plenaria di oggi (22 gennaio) si è conclusa la tre giorni di trattativa sul rinnovo del contratto collettivo nazionale dell’industria alimentare, scaduto il 30 novembre e che riguarda oltre 400.000 lavoratori. Dopo 15 sessioni complessive svolte dall’inizio del confronto, avviato a settembre 2019, il negoziato continua serrato.

Fai, Flai e Uila ritengono che, nella sessione odierna, siano stati fatti dei passi avanti con la condivisione di soluzioni su diversi capitoli della piattaforma. Ma, soprattutto, risulta importante aver definito il perimetro entro cui dovrà svolgersi la trattativa che proseguirà nelle prossime settimane, con diversi incontri tecnici e l’assemblea plenaria della delegazione trattante, prevista il 19 e 20 febbraio.