HomePrimo PianoIl 23 marzo presentazione alla Sapienza di Roma del primo quaderno agromafie...

Il 23 marzo presentazione alla Sapienza di Roma del primo quaderno agromafie e caporalato

Domani alle 9.00, all’Università La Sapienza di Roma, aula Magna di Lettere, verrà presentato il Primo Quaderno dell’Osservatorio Placido Rizzotto, “Geografia del caporalato”.

Come in una lezione universitaria, con studenti e professori interverranno: Gaetano Lettieri, Direttore Dipartimento SARAS Università degli Studi di Roma La Sapienza; Emanuele Bernardi, Professore di Storia Contemporanea Università egli Studi di Roma La Sapienza; Jean René Bilongo, Osservatorio Placido Rizzotto; Iolanda Rolli, Prefetto di Reggio Emilia e Presidente Panel di esperti – Progetto Su.Pr.Eme; Tatiana Esposito, Direttrice Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; Patrick Doelle, Commissione UE DG Home, Migration Support Team Italia; Bruno Giordano, Direttore Ispettorato Nazionale del Lavoro; presiede Giovanni Mininni, Segretario Generale Flai Cgil. Conclude i lavori Maurizio Landini, Segretario Generale Cgil.

“La collana di quaderni – spiega la Flai Cgil – vuole essere un ulteriore contributo di approfondimento sui temi della lotta al caporalato e dello sfruttamento nel settore agroalimentare, nell’ottica di fornire uno strumento più agevole e di facile consultazione,  e al tempo stesso di affrontare in modo più circostanziato singoli temi”.

Nel Primo Quaderno c’è un approfondimento specifico sulla ‘Rete del lavoro agricolo di qualità’, strumento messo a disposizione dalla Legge 199 del 2016.

“Inoltre, meritano particolare attenzione le mappe dello sfruttamento regione per regione, che offrono un quadro specifico di carattere territoriale. Mappe in costante evoluzione, frutto del lavoro di indagine svolto ogni anno con la pratica del Sindacato di strada e la rete capillare delle sedi Flai, presenti in tutta la penisola”.

L’evento sarà trasmesso in diretta sulle pagine Facebook Flai-Cgil nazionale, CGIL, Collettiva e su www.collettiva.it

 

Articoli correlati

Liberare il lavoro. Mininni al Fondo Nappo: oggi questo territorio sorride

  “Una lotta di civiltà contro la camorra, la mafia”, il segretario generale della Flai Giovanni Mininni non ha dubbi. “Quando decidi da che parte stare avverti la necessità di farlo con azioni concrete”. Flai...

Il 30 giugno al fondo agricolo “Nicola Nappo” di Scafati 

“Liberiamo il lavoro” è il titolo dell’iniziativa promossa da Flai Cgil e Alpaa in programma giovedì 30 giugno alle ore 17:30 all’interno del Fondo Agricolo “Nicola Nappo” di Scafati, bene confiscato alla criminalità organizzata.   Alla...

In piazza per il futuro – le nostre foto

In migliaia, arrivati a Roma da tutta Italia, per chiedere, pace, giustizi sociale, democrazia e lavoro. Lavoratrici e lavoratori, pensionati, studenti, migranti sabato mattina si sono dati appuntamento a piazza del Popolo per dire...

Lavoro. Esecutivo EFFAT elegge Andrea Coinu Vice Presidente

Questa mattina a Vienna, durante i lavori dell’esecutivo dell’EFFAT, è avvenuta l’elezione di Andrea Coinu della Flai Cgil nel ruolo di Vice Presidente del sindacato europeo dell’agroindustria e del turismo, che è andato a...

Pace, lavoro, giustizia sociale, democrazia camminano insieme. Roma 18 giugno

Per la pace. La condizione che stiamo attraversando è straordinaria: pandemia, guerra, nuovo paradigma digitale, ambientale ed energetico hanno travolto e messo in discussione tutto. Il momento delle scelte è adesso, e ha bisogno di una...