Modena, accordo fra Caseificio Granterre e Coopservice, contratto alimentare esteso a 40 addetti in appalto

I circa quaranta addetti (in prevalenza donne) dipendenti di Cooperservice, che operano in appalto nello stabilimento Caseificio Granterre di Modena, saranno uniformati ai dipendenti diretti dell’azienda cooperativa, con l’applicazione del contratto nazionale dell’industria alimentare. Questo grazie all’accordo fra Flai Cgil, Filt Cgil e Coopservice firmato nei giorni scorsi. Raggiunto così un obiettivo che i sindacati rivendicavano da tempo, per garantire le migliori condizioni contrattuali ai lavoratori in appalto sia in termini salariali che di diritti. “La parificazione dello stipendio dei lavoratori Coopservice al contratto dell’industria alimentare – spiega la Camera del Lavoro in una nota – avverrà nell’arco di un triennio e in tre tranche. L’aumento medio del lavoratore inquadrato al quinto livello di riferimento sarà di circa 200 euro lordi mensili, previsto anche l’incremento del buono mensa da 2,50 a 4 euro. Le lavoratrici e i lavoratori interessati hanno approvato l’accordo in assemblea. Flai è Filt Cgil sono soddisfatti del risultato, che parifica i lavoratori dell’appalto a quelli impegnati nello stesso sito produttivo, dipendenti dell’azienda committente. Intanto va avanti l’impegno del sindacato in altre realtà aziendali in provincia di Modena, per estendere ai lavoratori in appalto gli stessi diritti e la stessa retribuzione degli addetti diretti”.

Articoli correlati

Stornara, muore lavoratore agricolo, Flai Cgil: “Fermiamo la strage”

Gagliardi: “Nel 2023 in Puglia 2.224 denunce di infortunio e 16 incidenti mortali in agricoltura. Poche le ispezioni e nel 56% dei casi sono...

Mosciano, sabato 8 ore di sciopero con presidio all’Amadori in ricordo di Gaetano Mastroieni

Fai, Flai e Uila: “Per rispetto di tutti coloro che ogni giorno escono da casa per andare al lavoro e non fanno ritorno diciamo...

Reggio Emilia, sportelli antiviolenza nelle aziende

Anche quest’anno la Flai Cgil farà una donazione a Nondasola. Ai caseifici Garanterre (ex Parmareggio) la prima di una lunga serie di assemblee La Flai...