“Il 9 aprile è stato sottoscritto il rinnovo del contratto integrativo del gruppo Number1. Dopo la vendita di Barilla nel 2012 al gruppo FISI e lo slittamento di un anno per un riorganizzazione in atto e sette mesi di trattative è stato raggiunto l’accordo con l’operatore logistico Number1”. Lo comunica in una nota la Flai Cgil Nazionale.

“In sintesi alcuni punti qualificanti dell’accordo: in tema di relazioni industriali viene confermato l’attuale sistema di relazioni e il mantenimento dell’accordo di gruppo e degli accordi aziendali per il triennio; sugli appalti in caso di assenza di RSU l’azienda si è impegnata a coinvolgere preventivamente le organizzazioni sindacali interessate; per il Premio variabile si è passati da un messo in palio di 5300 euro dello scorso triennio a 5800 euro nel triennio 2014-2016. Ora l’ipotesi d’integrativo siglata sarà sottoposta alla validazione democratica delle assemblee dei lavoratori”.

“Anche con questo rinnovo – dichiara la Flai Cgil nella nota – abbiamo raggiunto un risultato positivo e non scontato in un contesto generale difficile e critico, in un settore, inoltre, molto competitivo come quello logistico”.

Number1 – Rinnovo accordo integrativo