HomeComunicatiPac. Italia sostenga in Europa le richieste del sindacato sul lavoro   

Pac. Italia sostenga in Europa le richieste del sindacato sul lavoro   

Si è svolto ieri l’incontro con la ministra Teresa Bellanova sul tema della Pac post 2020, richiesto nei giorni scorsi da Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil in vista della prossima riunione del consiglio dei ministri agricoli europei che dovrà decidere la posizione con la quale il consiglio affronterà la fase dei “triloghi” con Parlamento e commissione Ue in merito alla riforma della politica agricola comune.

 

Insieme ai segretari generali della Flai, Giovanni Mininni e della Uila, Stefano Mantegazza, e alla segretaria nazionale della Fai, Raffaella Buonaguro, all’incontro ha partecipato anche il vice segretario generale dell’Effat, Enrico Somaglia, che ha illustrato alla ministra Bellanova le ragioni e i contenuti delle proposte del sindacato agricolo europeo in merito alla Pac del futuro.

 

L’Effat rivendica la necessità di rendere la Pac più equa e sostenibile dal punto di vista sociale, riconoscendo il valore del lavoro e inserendo il requisito del rispetto dei contratti e dei diritti dei lavoratori tra i criteri che condizionano la concessione degli aiuti comunitari alle aziende. Una proposta che i sindacati italiani portano avanti da 20 anni e che oggi, per la prima volta, appare possibile realizzare. Somaglia ha anche annunciato che nel Parlamento europeo, che voterà la sua posizione sulla Pac il 21 ottobre, sono stati presentati degli emendamenti che riprendono la proposta dell’Effat ma, ha aggiunto, è importante che tale proposta venga sostenuta anche in sede di consiglio dei ministri agricoli da parte dei governi.

 

Fai, Flai e Uila hanno quindi chiesto alla ministra Bellanova di impegnare il governo italiano a sostenere la proposta sindacale dell’Effat sulla condizionalità sociale degli aiuti europei nella prossima riunione del Consiglio agricolo del 19-20 ottobre.

 

Articoli correlati

Donne: Filcams Flai Flc Fp, una panchina rossa contro la violenza, un’assunzione di responsabilità

Nella giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Filcams, Flai, Flc e Fp Cgil insieme al Municipio XII di Roma hanno pitturato di rosso una panchina della città, in Largo Bernardino da...

Flai Cgil, altre sei tonnellate di generi alimentari al Vaticano per donare a chi ha bisogno

Un aiuto vero perché ‘solidarietà’ non sia solo una parola. La Flai Cgil ha consegnato alla Pontificia Elemosineria Apostolica altri nove bancali di generi alimentari (legumi, pasta, passate di pomodoro), per un totale di...

Alla Sapienza di Roma sindacalisti della Flai e studenti dell’Udu per dare una lezione a mafia e caporalato

Al suono della campanella, studenti e studentesse lasciano le aule della Sapienza di Roma e trovano dei volantini particolari. Sono quelli che loro coetanei dell’Unione degli universitari (Udu) e sindacalisti della Flai Cgil distribuiscono...

Flai Cgil al forum agroecologia di Legambiente per una transizione ambientale, energetica nel rispetto dei diritti sociali e del lavoro

Agroenergie, filiere made in Italy sostenibili e biologico al centro per una transizione ambientale, energetica e sociale del modello agricolo. Spinta su agrivoltaico e rinnovabili, riduzione del 62% dell’uso della chimica di sintesi, Piano...

Agricoltura. Sindacato europeo approva sanzioni per violazioni condizionalità sociale Pac

Il comitato esecutivo dell’Effat, il sindacato europeo del settore agricolo, riunito oggi a Bruxelles, ha ratificato la decisione assunta la scorsa settimana a Berlino da 26 sindacati di 19 paesi europei, approvando in via...