Firmato rinnovo CCNL Fiori recisi. Soddisfazione della Flai Cgil

Oggi è stato firmato, unitariamente, il rinnovo del Ccnl dei lavoratori delle imprese di import/export di fiori recisi scaduto il 31 dicembre 2022.

“Tra i principali e qualificanti punti del rinnovo dal punto di vista salariale un aumento significativo con un montante economico di 4.340 euro”.

Lo dichiara Giusi Angheloni della Flai Cgil nazionale.

“Esprimiamo soddisfazione per la conclusione del confronto che ci ha portato a tutelare il potere di acquisto dei lavoratori. È la dimostrazione – prosegue Angheloni – che anche in periodi non facili la contrattazione è lo strumento più efficace per difendere i diritti di lavoratori e lavoratrici, ampliare le tutele e migliorare le condizioni sul posto di lavoro”.

Articoli correlati

Forestali, Fai, Flai e Uila illustrano ipotesi di piattaforma per rinnovo Ccnl

E’ stata presentata oggi, al centro congressi Cavour di Roma, l’ipotesi di piattaforma per il rinnovo del Ccnl 2025-2028 degli operai idraulico forestali. Le segreterie...

Flai, Metes, regioni Calabria e Sicilia insieme per salvare le feluche. “Dovrebbero diventare patrimonio dell’Unesco”

Protocollo d’intesa per valorizzare questa tipologia di pesca unica al mondo, le sue antiche origini che arrivano ai giorni nostri, il valore sociale e...

Rinnovo Ccnl Ortofrutta e agrumarie, Guaraldi: «Un risultato importante per tutelare i lavoratori e combattere la precarietà»

«L’accordo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale Ortofrutta e agrumarie, che abbiamo siglato nella tarda serata di ieri a Cesena, rappresenta per noi...