Vicinanza e solidarietà al popolo birmano

Grazie alla Cgil con il sindacato birmano Ctum e l’associazione Italia-Birmania, per ribadire vicinanza e solidarietà al popolo birmano, che dopo il colpo di stato militare del 2021 si trova in una condizione disastrosa con oltre 2mln di sfollati e intere comunità rase al suolo dai bombardamenti dei miliziani. La giunta militare coordina uno sfruttamento sistematizzato del lavoro di milioni di lavoratrici e lavoratori costretti, spessissimo, a lavorare  7 giorni su 7 per recuperare la produttività voluta dagli acquirenti esteri. I partiti di opposizione sono messi al bando così come i sindacati. Finora sono stati uccisi più di 50 sindacalisti, la maggior parte di loro vive in clandestinità o all’estero come Khai Zar Aung. La Flai, con la Cgil, si adopera attivamente per sostenere il sindacato birmano e per promuovere la campagna per il riconoscimento internazionale del Governo di Unità Nazionale del Myanmar.

Firma la petizione 👉 https://bit.ly/3nrr6o7

Articoli correlati

Avicoop, chiusura stabilimento Monteriggioni, Flai Cgil: “Decisione inaccettabile, Amadori riveda la decisione presa”

“La decisione di Amadori di  chiudere lo stabilimento di Monteriggioni e lasciare a casa 200 lavoratori è inaccettabile, metteremo in campo tutte le azioni...

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, aperte trattative per il rinnovo Ccnl Confapi-Unionalimentari 

Si sono aperte oggi, presso la sede di Confapi, a Roma, le trattative tra Fai, Flai, Uila e Unionalimentari-Confapi per il rinnovo del contratto...

Lavoro, siglato accordo di rinnovo Ccnl artigianato area alimentazione e panificazione

E’ stato sottoscritto oggi a Roma, nella sede di Confartigianato, da Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil, Confartigianato, CNA, Casartigiani e Claai, l’accordo di rinnovo del Ccnl artigianato area...