HomeComunicatiPescatori sequestrati ricevuti dal Papa, Pucillo, Flai Cgil: “Bene l’incontro ma la...

Pescatori sequestrati ricevuti dal Papa, Pucillo, Flai Cgil: “Bene l’incontro ma la politica dia risposte. La priorità è la sicurezza dei lavoratori”  

Nel primo anniversario dalla liberazione, Papa Francesco riceve i 18 pescatori della marineria di Mazara del Vallo, rimasti sequestrati in Libia per 108 giorni, e le loro famiglie. Antonio Pucillo saluta con entusiasmo l’incontro con il Pontefice, la presenza a San Pietro di lavoratori vittime di un vero e proprio rapimento. “Stiamo ricordando una storia a lieto fine – dice subito l’esponente della Flai Cgil – anche se durata 108 interminabili giorni di prigionia. Pescare in quelle acque resta comunque molto pericoloso. Il problema persiste. Il nodo non è stato ancora sciolto, nonostante gli impegni presi dal governo per cambiare la situazione. Non per caso dopo la loro liberazione, la notizia è del maggio scorso, un altro peschereccio, l’Aliseo, è stato attaccato con armi da fuoco e il comandante è rimasto ferito”. Per la Flai Cgil la sicurezza dei lavoratori è l’assoluta priorità. Il sindacato dell’agroindustria della Cgil, insieme a Fai e Uila, ha subito organizzato una raccolta di firme per chiedere di aprire un tavolo di confronto con il ministero delle Politiche Agricole, quello degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. “Ad oggi però – registra Pucillo – non c’è stata ancora alcuna convocazione da parte delle istituzioni. Ha dato disponibilità solo il Ministero degli affari esteri, mentre non è arrivata risposta dal Mipaaf. Lo ribadiamo: è fondamentale poter lavorare in sicurezza. E il governo deve impegnarsi subito, concretamente. Bisogna aprire un tavolo per dare garanzie ai pescatori di Mazara del Vallo”.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...