HomeComunicatiOne day one day. A Bologna il documentario su sfruttamento e caporalato

One day one day. A Bologna il documentario su sfruttamento e caporalato

 
Ore 17.00 incontro con il regista, presente l’Osservatorio P. Rizzotto, a seguire la proiezione
 
Il documentario “One day one day” di Olmo Parenti, sul dramma dello sfruttamento e del caporalato, vincitore del Premio Cipputi 2022, sarà proiettato questa sera (14 luglio) a Bologna nell’ambito della manifestazione Sotto le stelle del cinema. L’iniziativa è promossa dalla Cineteca di Bologna con la collaborazione/partecipazione dei metalmeccanici di FIOM-FIM-UILM.
All’incontro con il regista sarà presente, tra gli altri, Jean René Bilongo dell’Osservatorio P. Rizzotto – Flai Cgil nazionale.
“One day one day”, si legge nella motivazione del premio, è “un film intenso, che non fa sconti e ci ricorda che in Italia oltre 500mila immigrati, moderni schiavi, vivono senza documenti e in condizioni di estrema precarietà: condizioni che tutta l’Italia conosce, ma si gira dall’altra parte per non vederla. Il valore del film sta proprio nella capacità del regista di guardare negli occhi queste persone e far emergere la loro umanità”.
Il film, spiega il regista Parenti, “è volutamente girato tutto in presa diretta e con la mia voce presente non come voce fuori campo, ma come interlocutore dei protagonisti. Questa è stata una scelta dettata dalla volontà di rendere esplicito l’intento di chi sta dietro la camera e dichiarare quello che potesse essere il suo filtro. È un tentativo di rendere il film il più onesto possibile”.
Per Jean René Bilongo “il fatto che il tema dello sfruttamento e del caporalato in agricoltura sia presente in importanti manifestazioni è una possibilità in più per far conoscere realtà che molti ignorano e tanti altri fingono di ignorare. Raccontare come vivono i lavoratori migranti nei ghetti del foggiano, come negli accampamenti di Saluzzo, significa dare voce a chi oggi è invisibile ma contribuisce all’economia del nostro Paese e dovrebbe essere accolto in modo dignitoso”.

Articoli correlati

Pesca, finalmente in arrivo decreto attuativo Cisoa. Pucillo, Flai Cgil: “Strumento che mancava, i ministri firmino al più presto” 

Si è tenuto ieri presso il Ministero del Lavoro l’atteso incontro, sollecitato dalle parti sociali del settore, per la definizione delle norme attuative della Cisoa pesca, al fine di rendere efficace e realmente utile...

A Foggia per l’ultimo saluto a Yusupha Joof, vittima dello sfruttamento, morto nel rogo del Gran Ghetto

Domani mercoledì 3 agosto la Flai Cgil nazionale, con il suo segretario generale Giovanni Mininni, sarà a Foggia, in Camera del lavoro, per dare l’ultimo saluto a Yusupha Joof, giovane lavoratore agricolo del Gambia...

Caldo. Balì, tutelare salute lavoratori. Bene Ispettorato

“In queste giornate con temperature eccessivamente elevate apprezziamo la circolare dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, in continuità con le precedenti, che rivolge particolare attenzione alla prevenzione dei rischi sulla salute e sulla sicurezza di chi...

Lavoro, presenta ipotesi piattaforma Ccnl consorzi di bonifica

Si sono riuniti oggi a Roma gli attivi unitari delle lavoratrici e dei lavoratori dei Consorzi di Bonifica. Le segreterie nazionali di Fai-Cisl, Flai-Cgil e Filbi-Uil hanno condiviso con oltre cento delegati e dirigenti sindacali...

Alival, presentato piano industriale. Sindacati: ricercare tutte le soluzioni utili a salvaguardare  occupazione  

Anche attraverso reindustrializzazione siti Reggio Calabria e Ponte Buggianese.   Si è svolto ieri, presso la sede della Conferenza delle Regioni, a Roma, l’incontro sulla vertenza del Gruppo Alival su iniziativa congiunta della Regione Calabria e...