Agecontrol, dopo anni sottoscritto accordo riqualificazione personale

È stato sottoscritto, ieri sera, presso la sede di Agecontrol l’accordo di riqualificazione del personale che coinvolgerà, inizialmente, 93 unità a decorrere dal prossimo 1 novembre.

I passaggi di livello avverranno, partendo dai livelli più bassi, sulla base di una graduatoria che tiene conto dell’anzianità  di livello, l’esperienza specifica maturata, la valutazione dell’ andamento individuale della persona, l’anzianità di servizio e i titoli di studio. 
Le parti si sono impegnate a proseguire il percorso di riqualificazione convocando entro il 30 novembre un apposito incontro con l’obiettivo di definire un accordo relativo alle posizioni non comprese nei passaggi di livello.


Fai-Flai-Uila ritengono che l’accordo sottoscritto rappresenti un momento storico per le lavoratrici e i lavoratori di Agecontrol che, da anni, aspettavano di vedere riconosciute le loro professionalità.

Articoli correlati

Flai Cgil: “Con le armi non si va da nessuna parte”

“Siamo sicuri che la Nato possa parlare di pace?”, si chiede Andrea Coinu, responsabile politiche internazionali della Flai Cgil all’indomani delle dichiarazioni del segretario...

Legno: Fillea-Flai-Nuove Ri-Generazioni, per una politica che investa nella produzione, nel riuso e nella resilienza dei materiali

Fiatti, Flai Cgil: “Più del 90% dei forestali sono dipendenti pubblici. E questo è molto importante, perché se la loro attività non produce un...

Fiatti, Flai Cgil: “Contrattazione e bilateralità pilastri dei rapporti fra le parti sociali”

“Necessaria una legge sulla rappresentanza”, spiega il segretario della Flai nel suo intervento alla presentazione del progetto ‘Social dialogue for skills - dialogo sociale...